FCA ha annunciato oggi di aver aderito alla Responsible Sourcing Blockchain Network

FCA ha annunciato oggi di aver aderito alla Responsible Sourcing Blockchain Network (RSBN) , una collaborazione del settore che utilizza la tecnologia blockchain

di , pubblicato il
FCA

FCA ha annunciato oggi di aver aderito alla Responsible Sourcing Blockchain Network (RSBN) , una collaborazione del settore che utilizza la tecnologia blockchain per supportare l’approvvigionamento sostenibile e responsabile e le pratiche di produzione dalle miniere al mercato. Costruito sulla piattaforma IBM Blockchain e assicurato da RCS Global Group, RSBN è in procinto di diventare commercialmente operativo entro la primavera del 2020. La tracciabilità e la mappatura delle materie prime sono essenziali per mitigare in modo più efficiente e preventivo pratiche non etiche che minacciano il futuro delle comunità in cui le materie prime provengono.

FCA ha annunciato oggi di aver aderito alla Responsible Sourcing Blockchain Network (RSBN)

“Il nostro impegno per l’approvvigionamento responsabile delle materie prime è di vitale importanza per l’integrità e la sostenibilità della nostra catena di approvvigionamento, in particolare quando la nostra strategia di elettrificazione aumenta,” ha dichiarato Carl Smiley, Chief Acquisti e Supply Chain Officer, FCA. “Intraprendere questo viaggio insieme alla tecnologia e ai leader del settore ci consentirà di avere visibilità sulle miniere artigianali e su piccola scala, permettendoci di gestire meglio gli impatti sociali e ambientali della nostra attività.” FCA intende lanciare più di 30 targhette elettrificate entro il 2022 e il consorzio contribuirà a consentire una catena di approvvigionamento responsabile di cobalto, che viene utilizzata nelle batterie agli ioni di litio che alimentano i veicoli elettrici.

RSBN sta costruendo una piattaforma blockchain aperta a livello industriale per tracciare minerali prodotti responsabilmente dalla fonte al prodotto finale, con RCS Global che valuta ogni entità partecipante rispetto ai requisiti di approvvigionamento responsabile stabiliti dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e gli organismi del settore. Tra i partecipanti a RSBN vi sono Ford Motor Company, Volkswagen Group, Volvo, LG Chem e Huayou Cobalt.

“Siamo estremamente entusiasti del fatto che Fiat Chrysler Automobiles, uno dei principali produttori di auto al mondo, abbia aderito alla RSBN. Con questa mossa, FCA segnala la sua intenzione di affrontare con fermezza la questione dell’approvvigionamento responsabile nella sua catena di approvvigionamento e non vediamo l’ora di lavorare con loro per raggiungere questo obiettivo ”, ha affermato Nicholas Garrett, CEO, RCS Global Group. “L’RSBN si sta espandendo rapidamente, collegando gli attori lungo tutta la catena di fornitura della batteria e oltre, tutti concentrati sulla dimostrazione di buone pratiche in materia di approvvigionamento e produzione responsabili”.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto a FCA nella Responsible Sourcing Blockchain Network (RSBN) in quanto ciò contribuirà ad espandere i vantaggi della rete a molti più partecipanti lungo la loro catena di fornitura globale”, ha affermato Dirk Wollschlager, General Manager, IBM Global Automotive, Aerospace e industrie della difesa. “RSBN ha già compiuto progressi significativi nel miglioramento dell’approvvigionamento etico di minerali”.

Leggi anche: La fusione di Fiat Chrysler con PSA non sarà messa a rischio dalla causa di GM

Argomenti: