FCA farà un grosso investimento a Windsor ma per il momento i licenziamenti sono confermati

Il gruppo italo americano ha confermato nelle scorse ore il maxi investimento nel suo stabilimento di Windsor in Ontario

di , pubblicato il
FCA

Nelle scorse settimane aveva fatto molto rumore la notizia che molto probabilmente Fiat Chrysler avrebbe licenziato circa 1.500 lavoratori del suo impianto di Windsor in Canada. Questo a causa dell’abolizione dal prossimo 30 settembre del terzo turno per allineare la produzione alla domanda globale per il minivan Chrysler Pacifica che li viene costruito. Adesso però dopo un incontro tra il numero uno di Unifor, l’ente che tutela i lavoratori dello stabilimento e i dirigenti di FCA si è saputo che nei prossimi anni il gruppo italo americano effettuerà un grosso investimento in quello stabilimento.

Il gruppo italo americano ha confermato nelle scorse ore il maxi investimento nel suo stabilimento di Windsor in Ontario

FCA ha infatti confermato di voler investire 355 milioni di dollari a Windsor per la costruzione della nuova generazione di Chrysler Pacifica. La conferma di questo grosso investimento però per il momento non scongiura il licenziamento dei 1.500 lavoratori. Al momento però Fiat Chrysler non ha voluto ancora fare annunci a proposito di ciò lasciando dunque grossi dubbi tra i lavoratori dello stabilimento che temono di perdere il posto di lavoro dopo molti anni. “Non c’è dubbio che Fiat Chrysler sia impegnata a Windsor”, ha dichiarato il presidente nazionale di Unifor, Jerry Dias, dopo aver incontrato Mark Stewart, responsabile FCA di NAFTA Manufacturing, per 90 minuti al Royal York Hotel di Toronto.

Leggi anche: Fiat Chrysler: uno sciopero dei fornitori causa la chiusura dell’impianto di Windsor

Chrysler Pacifica

Chrysler Pacifica

Leggi anche: Fiat Chrysler prevede di costruire a Detroit una nuova Jeep Grand Cherokee a tre file

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: