FCA: Alfredo Altavilla conferma che le auto piccole diesel non hanno futuro

FCA: Alfredo Altavilla ribadisce a Torino che il suo gruppo per le piccole auto punterà sempre meno sul diesel e sempre più su GPL, Metano e ibrido

di Andrea Senatore, pubblicato il
FCA

Il Responsabile dell’Area EMEA per FCA, Alfredo Altavilla, a margine del Salone dell’auto di Torino, si è voluto soffermare sul futuro delle auto diesel di piccola cilindrata. Il top manager del gruppo italo americano, che in futuro potrebbe sostituire Sergio Marchionne alla guida della società, ha detto chiaramente che le auto di FCA di piccole dimensioni presto potrebbero dire addio ai motori diesel. Questi modelli infatti potrebbero sempre più avvalersi di motori alternativi come GPL, Metano e in futuro anche di propulsori ibridi.

 

FCA: Alfredo Altavilla conferma che presto i diesel spariranno dalle piccole auto

 

Alfredo Altavilla infatti ha confermato che le nuove norme sempre più restrittive relative ai motori diesel di piccola cilindrata rendono sempre più difficile per le case automobilistiche proporre sul mercato questi modelli a prezzi non troppo elevati. Anche questo spiega il calo nelle vendite che il segmento A del mercato ha mostrato negli ultimi tempi in Europa. Altavilla dunque anche a Torino ha voluto ribadire quanto detto in precedenza in occasione della presentazione della nuova Fiat 500L e cioè che le auto diesel di piccole dimensioni non hanno futuro.

 

Anche questo rientra nelle grandi trasformazioni che aspettano il mercato auto nei prossimi anni. Gli esperti ritengono infatti che nei prossimi 5 anni il settore andrà incontro ad una serie di cambiamenti che probabilmente non si sono registrati nemmeno negli ultimi 30 anni. Queste novità dovrebbero trasformare radicalmente il settore. FCA ovviamente non vuole farsi trovare impreparata e sarà pronta ad adattarsi alle nuove esigenze del mercato.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: torna l’incubo cassa integrazione a Melfi

 

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulietta e MiTo: a giugno promozioni importanti

 

Sempre a Torino anche il Ministro dei Trasporti italiano Graziano Delrio ha dato ragione al dirigente di FCA, affermando che le prospettive per i motori diesel non sono indubbiamente molto rosee per il futuro. Insomma arriva dal mondo dei motori l’ennesima conferma che presto al diesel dovremo dire addio, almeno per quanto concerne le city car. 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler

Leave a Reply