F1: Jean Todt vuole 12 team per i prossimi anni

F1: Jean Todt apre alla possibilità che il numero delle scuderie presenti in uno dei prossimi campionati possa arrivare sino a 12

di Andrea Senatore, pubblicato il
F1: Jean Todt apre alla possibilità che il numero delle scuderie presenti  in uno dei prossimi campionati possa arrivare sino a 12

In Formula 1 nei prossimi anni potrebbero esserci ben 12 scuderie. Lo ha detto Jean Todt attuale presidente FIA che ha voluto così confermare le voci che già da tempo circolavano sulla possibilità che il numero dei team presenti nel futuro campionato di F1 potessero aumentare ulteriormente. Il nuovo team sarebbe finanziato da capitali cinesi mentre dal punto di vista operativo la sua sede sarebbe la Gran Bretagna. La conferma di Jean Todt arriva direttamente da Ginevra, dove il numero della FIA si trovava per partecipare alla FIA Conference. 

 

Jean Todt conferma che in F1  potrebbero essere 12 i team in futuro

 

Se davvero ci fossero 12 team in uno dei futuri campionati di F1 questo significherebbe che al via dei Gran Premi prenderebbero parte ben 24 monoposto. L’ultima volta che in Formula 1 la griglia dei partecipanti fu così vasta correva l’anno 2012. Ovviamente non basta che vi sia interesse da parte di nuove scuderie, ci vogliono anche garanzie economiche non indifferenti e non sempre è facile trovarle.

 

Innanzi tutto chi intende iscriversi al prossimo campionato di F1 dovrà versare prima ancora di iniziare una garanzia di  20 milioni di dollari. Questo senza contare le grandi spese a cui le scuderie vanno incontro nel corso della stagione.

 

Leggi anche: Ferrari: Elkann avrebbe offerto ad Andrea Agnelli la presidenza di Ferrari ora in mano a Marchionne

 

F1

F1: Jean Todt apre alla possibilità che il numero delle scuderie presenti nel prossimo campionato possa arrivare sino a 12

 

Leggi anche: Formula 1, GP dell’Azerbaigian: nuova tappa della sfida tra Ferrari e Mercedes

 

Questa idea comunque molto difficilmente dovrebbe riguardare il prossimo campionato di F1. Non basterebbero 8 mesi ad una nuova scuderia per poter essere pronta al gravoso impegno. Dunque in ogni caso se le squadre diventeranno 24 questo sarà non prima della stagione 2019. Questo è stato detto molto chiaramente anche dallo stesso numero uno della FIA Jean Todt. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Formula 1