EICMA 2019: a Milano Ducati presenta le sue nuove moto per il 2020

Prima dell'EICMA 2019 Ducati ha presentato le migliori e più recenti motociclette ed e-bike per il 2020

di , pubblicato il
Ducati EICMA 2019

Prima dell’EICMA 2019, che si terrà presso il centro espositivo Milano-Rho (Fiera) dal 7 al 10 novembre, Ducati ha presentato le migliori e più recenti motociclette ed e-bike per il 2020. Una gamma completa e aggiornata, pronta da stabilire nuovi standard di stile, prestazioni e tecnologia. La Ducati World Premiere 2020 è stato l’ultimo atto della Global Dealer Conference, un evento che ha riunito i distributori Ducati – oltre un migliaio di persone – in rappresentanza di 71 paesi. Rilasciato in tutto il mondo su Internet, l’evento si è tenuto mercoledì 23 ottobre al Palacongressi di Rimini e il CEO di Ducati Motor Holding, Claudio Domenicali, ha presentato personalmente la nuova gamma 2020.

Prima dell’EICMA 2019 Ducati ha presentato le migliori e più recenti motociclette ed e-bike per il 2020

“Per la Ducati World Premiere 2020, abbiamo scelto di rimanere nella Motor Valley, una regione che riunisce una serie di marchi straordinari – senza pari al mondo – di cui siamo orgogliosi di far parte”, ha affermato Claudio Domenicali, aprendo il Ducati World Première 2020. “Oggi sveliamo una serie di motociclette da sogno, ma anche tre nuove Ebike che completeranno la gamma Ducati MIG-RR, presentata lo scorso anno. La MIG-RR Limited Edition rappresenta il vertice della linea e ha componenti eccellenti, come cerchi in carbonio e cambio elettronico, e può anche essere personalizzata con il nome del cliente e un’impostazione di sospensione dedicata. La MIG-S ha una dotazione di fascia alta ma a un prezzo più conveniente e c’è anche una City Bike per il mondo Ducati Scrambler.

Per quanto riguarda le motociclette, abbiamo nuovi colori per Diavel e Ducati Scrambler, la speciale versione Grand Tour per Multistrada 1260 S e tre novità assolute. Il primo di questi è il Panigale V2, il nostro gemello super sportivo alimentato dal motore Superquadro di 955 cm3. Una Superbike di medie dimensioni perfetta sia per l’estetica che per le prestazioni. Presentiamo anche la nuova versione della Panigale V4, che per il secondo anno consecutivo è stata la moto sportiva più venduta al mondo.

Abbiamo raccolto e analizzato le reazioni e i dati dei nostri clienti appassionati e della stampa specializzata, e per il 2020 abbiamo reso la Panigale V4 più facile da guidare e con prestazioni di facile esecuzione su superfici irregolari.

Ultimo a salire sul palco, l’attesissimo Streetfighter V4, una moto straordinaria per la quale abbiamo applicato quello che Borgo Panigale, ci piace chiamare “La Formula di combattimento”: abbiamo preso il motore Desmosedici Stradale 1.103 cc, aggiunto il pacchetto elettronico l’ultima generazione della Panigale V4, alleggerito la bici e, per un peso di 178 kg, aggiunto un manubrio ampio e largo, rimosse le carene e abbiamo ottenuto 208 cavalli a 12.750 giri / min. Una motocicletta ad alte prestazioni con una grande preoccupazione per il comfort, grazie a un’ergonomia adatta, una sella confortevole e un kit di sospensione progettato per la strada. Una moto sicura, come tutta la nuova generazione Ducati, grazie a un set elettronico molto completo il cui obiettivo primario è aumentare la facilità e la sicurezza di guida. ”

Dopo il successo della Ducati MIG-RR presentata all’EICMA lo scorso anno, la Ducati offre per il 2020 niente di meno che una gamma di bici elettriche. Il primo importante sviluppo prende la forma della Ducati MIG-RR Limited Edition, di cui solo 50 saranno prodotti. Assemblati in Italia, sono dotati di sospensioni Öhlins, cerchi in carbonio, selezione elettronica delle marce e sono arricchiti dalla speciale grafica Ducati Corse, progettata da D-Perf di Aldo Drudi. E poi c’è la Ducati MIG-S, una mountain bike sportiva progettata per chi cerca agilità, prestazioni e divertimento fuoristrada. E per completare la gamma, arriva una terza variante, l’E-Scrambler, una versione “Trekking” con componenti di fascia alta, sia in città che su strade di campagna,

La prima bici ad essere al centro della scena è stata la nuova Icon Dark, il modello “Land of Joy” 800cc entry-level della gamma Scrambler Ducati, oltre a due concept realizzati dal Ducati Style Center per EICMA 2019.

Quindi la nuova Multistrada 1260 S Grand Tour, una versione speciale della 1260 S progettata per chi desidera il massimo comfort durante i chilometri. Dopo la Multistrada, due Diavel 1260 sono seguite, sfoggiando nuovi colori 2020, ovvero Dark Stealth (disponibile per la versione standard) e un nuovissimo Ducati Red con finiture bianche (per la versione S), che migliorano ulteriormente la sportività e lo spirito del Power Cruiser di questa bici unica.

La prima della nuova Ducati 2020 è stata la Panigale V2. Il bicilindrico Panigale ha un aspetto completamente nuovo, oltre a un’elettronica sofisticata, basata su una piattaforma inerziale. Con il suo comodo sedile e sospensioni, offre prestazioni sportive durante la guida sicura e rendendo la guida su strada più piacevole e divertente che mai. È alimentato da un motore Superquadro da 995 cc con una potenza massima di 155 CV a 10.750 giri / min e una coppia massima di 104 Nm a 9.000 giri / min (conforme a Euro 5).

Montato attorno al telaio monoscocca, il telaio ha un nuovo design sportivo. La carenatura estesa circonda la meccanica, sottolineando la compattezza del motore gemellato Superquadro per creare una moto visivamente compatta. Altre caratteristiche chiave del Panigale V2 includono il forcellone monobraccio e uno scarico con silenziatore compatto che fuoriesce sotto il motore in posizione laterale, sul lato destro. Le linee pulite tipiche di Ducati sono esaltate dalla tradizionale livrea rossa Ducati e cerchi neri.

Un’altra grande anteprima dell’EICMA del 2019 ha preso la forma della Panigale V4. Una serie di miglioramenti per il 2020 rende la guida più facile da usare e meno faticosa, mentre rende la bici più veloce, non solo su corse individuali, ma anche su sessioni a tempo. Gli ingegneri Ducati e Ducati Corse hanno raccolto feedback e dati dai clienti di tutto il mondo e dai campionati mondiali Superbike. La loro analisi ha portato a una serie di cambiamenti nell’aerodinamica, nello chassis, nel controllo elettronico e nelle impostazioni Ride by Wire progettati per aumentare la stabilità e la velocità in curva.

Questi cambiamenti facilitano le curve e forniscono ai piloti un migliore controllo durante le fasi di accelerazione.

Leggi anche: Volkswagen: il nuovo numero uno Herbert Diess torna a parlare di possibile cessione di Ducati

Argomenti: