Dodge Challenger SRT Demon: un suo componente vince il premio di “Popular Science”

Il Power Chiller montato nel motore di Dodge Challenger SRT Demon è stato votato come una delle migliori novità scientifiche del 2017 dalla rivista "Popular Science".

di , pubblicato il
Dodge Challenger SRT Demon

Il Power Chiller, è un componente chiave del motore da 840 CV del Dodge Challenger SRT Demon. Questo componente è stato eletto come una delle migliori novità per il 2017 dalla rivista “Popular Science”. Il Power Chiller usa il refrigerante dell’aria condizionata dell’automobile per contribuire a raffreddare ulteriormente l’aria del motore entrando nei cilindri del propulsore Hemi Demon V8 da 6,2 litri. L’aria di raffreddamento, contenendo più molecole di ossigeno, aiuta il motore a fornire una potenza massima di 840 cavalli.

Il Power Chiller del motore da 840 CV del Dodge Challenger SRT Demon viene premiato da “Popular Science”

Si tratta di una novità che la divisione SRT e e il team di sviluppo dei motori sperano in futuro di poter sviluppare per l’intera flotta di veicoli Dodge e più in generale per Fiat Chrysler Automobiles. Tali tecnologie SRT possono essere sfruttate anche per scopi diversi, come il miglioramento dell’efficienza dei veicoli. Il motore Hemi Demon V8 da 6,2 litri utilizza un circuito liquido dedicato, separato dal circuito di raffreddamento del motore, per raffreddare l’aria. Il Power Chiller quando viene attivato, devia il refrigerante dell’aria condizionata dalla cabina all’unità di raffreddamento.

Power Chiller usa il refrigerante dell’aria condizionata dell’automobile per contribuire a raffreddare ulteriormente il motore

Il liquido di raffreddamento dell’aria di carica del compressore passa attraverso un radiatore a bassa temperatura nella parte anteriore del Dodge Challenger SRT Demon, quindi scorre attraverso il Power Chiller SRT, dove viene raffreddato ulteriormente dal refrigerante. Il liquido scorre quindi attraverso un’unità che scambia calore nell’alloggiamento del compressore, raffreddando l’aria compressa quando entra nelle porte di aspirazione. L’aria più fredda è più densa, contenendo più molecole di ossigeno per volume rispetto all’aria calda. Con più ossigeno che entra nel motore, si produce più potenza.

leggi anche: Dodge Challenger SRT Demon: anche ad agosto supera le rivali Ford Mustang e Chevrolet Camaro

 

Power Chiller

Il Power Chiller montato nel motore di Dodge Challenger Demon SRT è stato votato come una delle migliori novità scientifiche del 2017 dalla rivista “Popular Science”

 

Leggi anche: Dodge realizzerà le sue nuove auto sulle piattaforme di Maserati Ghibli e Alfa Romeo Stelvio

Argomenti: