Debutta la Renault Captur E-Tech

La nuova Renault Captur E-Tech ha finalmente debuttato, ecco la prima ibrida plug-in della casa francese

di , pubblicato il
Renault Captur E-Tech

La seconda generazione della Renault Captur è ora completa con la nuova versione ibrida plug-in, la prima nella storia del marchio Rombo. La vettura della casa francese è stata appena presentata, anche se debutterà ufficialmente al Motor Show di Bruxelles, tra poco più di un mese. Esteticamente, il modello è molto simile alle versioni a combustione, identificabile solo dagli emblemi “E-Tech Plug-in Hybrid” sul portellone e sui montanti centrali.

La nuova Renault Captur E-Tech ha finalmente debuttato, ecco la prima ibrida plug-in della casa francese

Questa nuova variante di Renault Captur ha due modalità speciali nel sistema di guida “MULTISENSE” , aggiungendo “Pure”, “Sport” ed “E-Save” per guidare in modalità completamente elettrica o optare per il risparmio di energia. La modalità intermedia consente di sfruttare contemporaneamente il funzionamento dei tre motori, purché la batteria sia completamente carica.

L’interno della Renault  Captur E-Tech presenta un quadro strumenti digitale da 10,2 pollici e un display multimediale “EASYLINK” da 9,3 pollici che mostra informazioni sulla durata della batteria, tempo di ricarica, scambi di flusso, recupero di energia o livello di carica attuale della batteria del motore elettrico, in verde quando si guida con il motore elettrico e in blu quando l’energia viene rigenerata.

La nuova Renault Captur E-Tech combina un motore a benzina da 1,6 litri e 90 CV più due motori elettrici da 49 e 23 kW (65 e 30 CV) , ciascuno con un’operazione specifica. La potenza massima del set è pari a 160 CV. In modalità completamente elettrica l’auto dovrebbe arrivare a garantire un’autonomia di 65 km. Maggiori informazioni su questa auto di Renault arriveranno in sede di presentazione a Bruxelles.

Leggi anche: Renault considera il capo SEAT Luca De Meo come possibile nuovo CEO

Argomenti: