Daimler teme un calo degli utili nel secondo trimestre del 2019

Daimler ha avvertito gli investitori venerdì che si aspetta una perdita nel secondo trimestre

di , pubblicato il
Daimler ha avvertito gli investitori venerdì che si aspetta una perdita nel secondo trimestre

Daimler ha avvertito gli investitori venerdì che si aspetta una perdita nel secondo trimestre, affermando che si è reso necessario un aumento degli accantonamenti per un prolungato richiamo in connessione con gli airbag Takata. La casa automobilistica ha avvertito gli investitori che si aspettava una perdita nel secondo trimestre prima di interessi e imposte di 1,6 miliardi di euro dopo un profitto di 2,6 miliardi registrato nel periodo precedente.

La notizia è arrivata dopo che Daimler in giugno ha tagliato le sue previsioni sugli utili per la terza volta in 12 mesi. Il gruppo tedesco ha detto che ora si aspetta che i guadagni di gruppo prima di interessi e tasse (EBIT) siano significativamente inferiori al livello dell’anno precedente, rispetto a una precedente guida dell’EBIT della stessa intensità di un anno prima.

Daimler ha avvertito gli investitori venerdì che si aspetta una perdita nel secondo trimestre

Le disposizioni per un ritiro prolungato in relazione agli airbag Takata aumenteranno di circa 1 miliardo di euro, ha detto Daimler. Anche la casa automobilistica ha subito un colpo di 1,6 miliardi di euro in seguito a una rivalutazione effettuata in relazione ai procedimenti giudiziari in corso e alle misure relative ai veicoli diesel Mercedes-Benz.

“Una decisione del Consiglio di amministrazione nel contesto della revisione del portafoglio prodotti e della definizione delle priorità, che è stata presa oggi, inciderà sui guadagni della divisione Mercedes-Benz Vans nel secondo trimestre del 2019 di circa 0,5 miliardi di euro,” ha detto la società di Stoccarda. Daimler ha anche detto che la crescita inferiore al previsto nei mercati automobilistici ha avuto un impatto, così come rallentamenti più rapidi dei prodotti che hanno influito sulla disponibilità per tutto quest’anno.

Le vendite di auto Mercedes sono diminuite del 7% nel primo trimestre, in parte a causa dei colli di bottiglia della classe A di Aguascalientes, in Messico, del Mercedes-Benz Van a Charleston, South Carolina e del Mercedes-Benz GLE SUV a Tuscaloosa, Alabama. L’annuncio di Daimler è arrivato dopo che i fornitori Johnson Electric Holdings e Sensirion hanno tagliato le loro previsioni sugli utili giovedì, accusando un rallentamento nelle vendite di auto e il pessimismo circa le prospettive di una ripresa del settore automobilistico cinese.

Daimler

Le case automobilistiche sono state alle prese con un giro di vite sulle emissioni diesel dal 2015, quando il gruppo Volkswagen ha ammesso di aver imbrogliato nei test antinquinamento statunitensi sui motori diesel. La pressione è arrivata in un momento in cui l’industria deve anche investire pesantemente in veicoli elettrici e a guida autonoma, far fronte al rallentamento della crescita in Cina, ai deboli mercati in Europa e all’aumento delle tensioni commerciali globali.

Leggi anche: BMW ha più che raddoppiato il suo vantaggio di vendite negli USA rispetto a Mercedes

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: