Daimler e BMW vorrebbero limitare la propria cooperazione ad una sola auto elettrica

Le due case automobilistiche tedesche potrebbero limitare la loro cooperazione

di , pubblicato il
Le due case automobilistiche tedesche potrebbero limitare la loro cooperazione

Daimler e BMW potrebbero limitare la loro cooperazione prevista secondo le indiscrezioni rilanciate da un giornale tedesco. Invece di lavorare insieme per realizzare un’intera gamma di modelli elettrici, le ultime voci parlano della possibilità che la cooperazione sia limitata alla costruzione di un’auto elettrica compatta che verrebbe prodotta in Cina. La notizia è stata riportata dalla Süddeutsche Zeitung nel suo numero di mercoledì. La nuova vettura avrebbe una dimensione simile a quella di una BMW Serie 1 e una Mercedes Classe A e  potrebbe venire realizzata dal 2024 ad un prezzo tra 27.500 e 32.500 euro.

Daimler e BMW potrebbero limitare la loro cooperazione ad una sola auto elettrica

Se entrambi i produttori troveranno un accordo su tale progetto, è prevista la costituzione di una joint venture 50:50 per condividere la capacità del nuovo stabilimento in Cina che verrebbe realizzato appositamente per la produzione di questo modello che verrebbe prodotto in circa un milione di unità all’anno per 7 anni. Occorre anche dire che alcuni dirigenti di Daimler e Bmw hanno mostrato perplessità sulla possibilità di collaborare con i rivali ad una nuova famiglia di auto elettriche. Per questo probabilmente alla fine la collaborazione sarà limitata ad una sola vettura. Vedremo se questi voci nei prossimi giorni troveranno conferme ufficiali.

Leggi anche: Tesla Model 3 nel primo mese in Europa supera Mercedes Classe C, Audi A4 e BMW Serie 3 come numero di vendite

Bmw e Daimler potrebbero limitare la propria collaborazione ad una sola auto elettrica compatta che verrebbe prodotta in Cina

Leggi anche: Mercedes-Benz porta 6 novità al Salone dell’Automobile di Ginevra 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,