Daimler cerca di aumentare la propria partecipazione in BAIC

Daimler secondo indiscrezioni pensa di aumentare la sua partecipazione nel gruppo cinese BAIC

di , pubblicato il
Daimler

Daimler sta valutando di aumentare la propria partecipazione nel suo partner cinese BAIC Motor, con Goldman Sachs che cerca di aiutare il costruttore tedesco con le sue operazioni. Reuters cita due persone informati dei fatti, riferendo che le discussioni tra Daimler e BAIC sono in una fase iniziale e il piano per aumentare la partecipazione nella società cinese non è ancora stato completato. Il gruppo tedesco detiene attualmente la partecipazione del 9,55% in BAIC, che lo rende il terzo maggiore azionista del gruppo dopo lo stato cinese (42,6%) e il gigante dell’acciaio Beijing Shougang (12,8%).

Il gruppo tedesco secondo indiscrezioni pensa di aumentare la sua partecipazione nel gruppo cinese BAIC

Non è ancora chiaro se la compagnia tedesca voglia acquisire la quota di maggioranza in BAIC, con un portavoce di Daimler che rifiuta di commentare.

La società di Stoccarda detiene attualmente il 49 per cento della Beijing Benz Automotive, che è la sua principale joint venture cinese con BAIC. Daimler ha anche stabilito una joint venture più piccola con BYD a livello locale. Lo scorso ottobre, il gruppo ha annunciato la creazione di una joint venture in Cina con Geely Group, che detiene una partecipazione del 9,69% nel produttore tedesco dall’inizio del 2018. Secondo indiscrezioni l’azienda teutonica vuole anche aumentare la quota del 49% nella sua joint venture con BAIC.

Leggi anche: Daimler: i pubblici ministeri tedeschi hanno aperto un procedimento penale contro il gruppo

Daimler secondo indiscrezioni pensa di aumentare la sua partecipazione nel gruppo cinese BAIC

Leggi anche: Bmw e Mercedes investiranno 1 miliardo di euro in un piano di car sharing congiunto

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.