BMW manterrà stabile il livello del personale

Oliver Zipse ha dichiarato che Bmw manterrà stabile il suo livello di personale globale

di , pubblicato il
bmw

L’amministratore delegato di BMW, Oliver Zipse, ha dichiarato nel corso di una riunione di lavoro venerdì che la casa automobilistica bavarese manterrà stabile il suo livello di personale globale entro la fine del prossimo anno, hanno detto alla Reuters i partecipanti alla riunione. La società e il suo comitato aziendale discuteranno anche di non riempire i posti vacanti nel consiglio d’amministrazione e di ridurre il lavoro temporaneo all’interno dell’azienda, secondo quanto riportato da Oliver Zipse.

Oliver Zipse ha dichiarato che Bmw manterrà stabile il suo livello di personale globale

Il nuovo CEO di Bmw ha ribadito che non ci sarebbero stati licenziamenti forzati, hanno detto i partecipanti alla riunione di lavoro a Monaco. Ricordiamo che secondo un rapporto pubblicato in Germania da Manager Magazin durante la scorsa settimana, BMW prevede di tagliare fino a 6.000 posti di lavoro in Germania entro il 2022 come parte del suo sforzo di riduzione dei costi. Vedremo dunque se realmente il nuovo CEO della casa Bavarese manterrà la sua promessa dopo che nei giorni scorsi erano trapelate voci su presunti tagli di personale da parte del produttore automobilistico tedesco.

Leggi anche: BMW: la casa bavarese punta ad avere un milione di veicoli elettrificati sulle strade nel 2021

Oliver Zipse: l’amministratore delegato di Bmw ha dichiarato nelle scorse ore che la sua società intende mantenere stabile il numero di dipendenti a livello globale

Leggi anche: BMW: la società tedesca punta ad avere un milione di veicoli elettrificati sulle strade nel 2021

Argomenti: