BMW M4 CS da 460 cavalli, un confronto con Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

BMW M4 CS sarà una delle principali attrazioni al Salone dell'auto di Shanghai 2017, facciamo un confronto con Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

di Andrea Senatore, pubblicato il
BMW M4 CS

La nuova BMW M4 CS  è una delle novità più attese al Salone dell’auto di Shanghai 2017, evento che si svolgerà dal 21 al 28 aprile. Secondo gli addetti ai lavori questa vettura si andrà a collocare nella gamma di Bmw tra la M4 Coupé con pacchetto Competition e la M4 tradizionale. Il motore 6 cilindri potenziato da 460 cavalli avvicina questa auto alla berlina italiana Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la quale dispone però di più potenza: 510 cavalli.  Bisogna però ammettere che l’accelerazione è praticamente identica per entrambe le auto.

 

La nuova BMW M4 CS ha una velocità massima di 280 chilometri orari auto limitati. Per quanto riguarda il cambio, questo veicolo della casa automobilistica bavarese dispone di un’unica soluzione rappresentata dal cambio a doppia frizione M a sette rapporti (M DKG) con Drivelogic. La nuova BMW M4 CS ha un assetto simile a quello della M4 con pacchetto Competition.

 

La vettura in questione è stata già testata al Nurburgring dove ha ottenuto un tempo di  un tempo sul giro di 7’38”, che però non è all’altezza del giro di pista record di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, che al Nurburgring ha girato in 7’32”. 

 

Facendo un confronto sui prezzi di BMW M4 CS e Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, vediamo che anche in questo caso non c’è paragone. Infatti la nuova berlina sportiva di Bmw sarà proposta in Italia al prezzo di 133.900 euro, mentre come sappiamo la Giulia Quadrifoglio ha un prezzo di partenza di 79 mila euro.

 

Leggi anche: Bmw, la prima vettura totalmente autonoma arriverà nel 2021

 

BMW M4 CS

BMW M4 CS: è una delle principali novità mostrate al Salone di Shanghai, un confronto con Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

 

Leggi anche: BMW X3 2017: il lancio dietro l’angolo, prima mondiale a giugno, ecco i motori

 

Sul fronte dell’allestimento la nuova Bmw M4 CS si caratterizza per dotazioni di serie molto ricche e complete. L’allestimento infatti prevede l’impianto frenante carboceramico, il volante M in Alcantara, l’Head-up Display, ConnectedDrive Services, gruppi ottici Adaptive Led con High. Da questo punto di vista la berlina non ha nulla da invidiare ad Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e forse le è addirittura superiore.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: BMW

Leave a Reply