Bmw: dopo Intel e Mobileye annuncia partnership con Delphi per la guida autonoma

Bmw ha deciso di collaborare anche con l'americana Delphi per lo sviluppo delle auto a guida autonoma dopo le precedenti partnership con Intel e Mobileye

di Andrea Senatore, pubblicato il
Bmw ha deciso di collaborare anche con l'americana Delphi per lo sviluppo delle auto a guida autonoma dopo le precedenti partnership con Intel e Mobileye

Bmw vuole essere in prima linea nello sviluppo delle auto a guida autonoma. Questa del resto viene considerata come una tecnologia che potrebbe radicalmente cambiare non solo il settore ma più in generale il mondo intero. Proprio per questo motivo negli scorsi mesi la celebre casa automobilistica bavarese ha annunciato una collaborazione con Intel e Mobileye che a quanto pare ha fatto fare grandi passi avanti all’azienda tedesca in questo settore.

 

Bmw accordo con Delphi per la guida autonoma

 

Adesso sempre da Bmw arriva un’altra notizia importante. La casa automobilistica teutonica annuncia infatti una nuova collaborazione con l’azienda americana Delphi. La partnership riguarda anche in questo caso lo sviluppo delle auto a guida autonoma.  Delphi che rappresenta una diretta concorrente di aziende quali Continental e Bosch offrirà il proprio aiuto a Bmw per lo sviluppo e l’integrazione di sistemi nella tecnica per la guida autonoma. 

 

Bmw, che insieme a Intel ha annunciato nei giorni scorsi la messa in strada della prima auto a guida autonoma,  vuole perfezionare sempre di più la propria tecnologia per arrivare il prima possibile a offrire sul mercato vetture completamente autonome. In questa alleanza dunque Delphi curerà l’integrazione dei sistemi tecnici, mentre Intel e Mobileye si occuperanno delle architetture di guida.

 

Leggi anche: Serie 4 Gran Coupé: per Top Gear è la migliore auto di Bmw

 

Bmw

 

Leggi anche: Audi: recluta uomini di Tesla e Microsoft per lo sviluppo della guida autonoma

 

L’obiettivo ovviamente è quello di portare sul mercato entro il 2021 una vettura a guida autonoma che sia altamente e completamente automatizzata. vedremo se questa collaborazione messa in piedi dalla società tedesca darà il suo contributo al raggiungimento di questo ambizioso traguardo. Nel frattempo ricordiamo che negli scorsi giorni si è diffusa la notizia che BMW iNext EV con guida autonoma di livello 3 sarà forse un Crossover.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: BMW