BMW: importante annuncio dalla casa bavarese

BMW intende introdurre la tecnologia delle celle a combustibile di seconda generazione sviluppata insieme a Toyota nelle BMW X6 e X7

di , pubblicato il
bmw

BMW intende introdurre la tecnologia delle celle a combustibile di seconda generazione sviluppata insieme a Toyota nelle BMW X6 e X7. Lo ha annunciato in un’intervista al capo dello sviluppo Klaus Fröhlich. Per il momento, il manager della BMW si è però limitato a dire che prima di produrre decine di migliaia di modelli con questa tecnologia occorrerà ridurre i costi con la terza generazione, cosa che dovrebbe avvenire entro il 2025. Il dirigente della casa bavarese ha dichiarato “Al momento, un sistema di trasmissione a celle a combustibile costa circa dieci volte di più di un sistema BEV. Prevediamo di compensare questi costi entro il 2025 con la terza generazione del nostro sistema di celle a combustibile scalabile, che potrebbe portare alla produzione di centinaia di migliaia di unità ”.

BMW intende introdurre la tecnologia delle celle a combustibile di seconda generazione sviluppata insieme a Toyota nelle X6 e X7

Dunque BMW rimane fedele al suo mantra di un approccio aperto alla tecnologia, sviluppando batterie e auto a carburante in egual misura. Già all’IAA 2019, i bavaresi hanno presentato i Hydrogen Next, uno studio sulle celle a combustibile basato su una X5. Secondo gli sviluppatori, l’auto doveva essere leggermente modificata per la tecnologia delle celle a combustibile. BMW non ha ancora fornito alcuna informazione sui dati tecnici del sistema di trasmissione. Inoltre il capo della società tedesca Oliver Zipse ha spiegato alla presentazione a settembre 2019 che una flotta di i Hydrogen Next dovrebbe essere in arrivo nel 2022.

Per quanto riguarda invece  piani elettrici di Bmw, è stato riferito che la società con sede a Monaco sta progettando il futuro i6 come coupé a quattro porte. I dettagli del modello sono ancora poco noti, ma secondo gli addetti ai lavori è probabile che il veicolo elettrico venga lanciato in tre diversi livelli di potenza. La fascia di prezzo varierà probabilmente da 72.000 a 110.000 euro.

Il modello base avrà solo un motore da 250 kW sull’assale posteriore e una batteria da 63 kWh. Il modello centrale con trazione integrale e batteria da 92 kWh arriverà probabilmente a 320 kW, il modello di punta a 400 kW. In seguito si dice che sarà disponibile una batteria da 103 kWh.

Leggi anche: Amazon Fire TV arriverà sui veicoli BMW e Fiat Chrysler

Argomenti: