BMW ha preso una decisione importante

BMW ha abbandonato i piani per aprire una fabbrica in Russia

di , pubblicato il
bmw

BMW ha preso una decisione importante. La casa automobilistica bavarese ha abbandonato i piani per aprire una fabbrica in Russia dopo che i colloqui con le autorità si sono interrotti sui sussidi governativi per la struttura, secondo un rapporto.  Il partner locale Avtotor attualmente costruisce berline e SUV serie 3 e 5 nell’enclave baltica russa di Kaliningrad a partire da kit semi-knockdown importati. Nel 2018 l’ex CEO della BMW Harald Krueger ha dichiarato che la società stava valutando la possibilità di istituire strutture di produzione locali in Russia. Una portavoce della BMW ha rifiutato di commentare il rapporto, dicendo solo che la casa automobilistica rivede continuamente la sua produzione globale a lungo termine.

BMW ha abbandonato i piani per aprire una fabbrica in Russia

“Vediamo la Russia come un mercato importante per il BMW Group e siamo in costante contatto con il nostro partner di produzione locale Avtotor”, ha detto la portavoce. La rivale della BMW Daimler ha aperto una fabbrica vicino a Mosca l’anno scorso per costruire auto Mercedes-Benz. Mercedes era il marchio di lusso più venduto in Russia nel 2019 con un fatturato di 42.046, in aumento dell’11%, secondo i dati dell’Associazione delle imprese europee con sede a Mosca.

La BMW era il marchio premium n. 2, proprio dietro Mercedes, con un fatturato di 41.520, in crescita del 17%. Mentre le vendite della BMW in Russia sono ridotte, la casa automobilistica stava cercando di espandere la produzione locale per mantenere un ragionevole equilibrio tra modelli localizzati e importati, secondo quanto riportato da Teuchert nella Automotive Logistics.

Leggi anche: Mercedes-Benz è la regina delle auto premium nel 2019 battute Audi e Bmw

 

Argomenti: