BMW e TenneT presentano la ricarica intelligente

BMW e TenneT hanno deciso di lanciare anche in Europa un nuovo sistema di controllo della carica intelligente

di , pubblicato il
Bmw e Tennet

BMW e l’operatore di rete elettrica TenneT vogliono supportare la stabilità della rete elettrica con un nuovo sistema di controllo della carica. Il nuovo sistema di controllo della carica sviluppato per la BMW Charging è già stato testato in progetti pilota in Germania e negli Stati Uniti.

Secondo il comunicato stampa che le due società hanno diffuso nelle scorse ore, questo sistema può contribuire a migliorare i processi di ricarica dei veicoli elettrici in modo tale da mantenere stabile la rete elettrica e utilizzare in modo ottimale l’energia esistente da fonti rinnovabili. A seguito di una distribuzione di successo negli Stati Uniti, la soluzione ha ora dimostrato la sua idoneità pratica in Germania come parte di un altro progetto pilota.

BMW e TenneT hanno deciso di lanciare anche in Europa un nuovo sistema di controllo della carica intelligente

Il sistema di controllo della carica funge da collegamento tra l’automobile e la rete elettrica. Non è richiesta una wallbox speciale per questo. Il controllo di ricarica utilizza di serie la connettività integrata nella Bmw i3. L’automobile comunica con l’operatore di rete e può quindi reagire alle esigenze attuali della rete elettrica durante la ricarica.

Il grande vantaggio è che la tecnologia funziona con ogni processo di ricarica, indipendentemente dal fatto che l’auto sia caricata in una stazione di ricarica pubblica, una scatola a muro o una normale presa domestica. Secondo BMW, una ricarica controllata in modo intelligente con riduzioni a breve termine nei processi di ricarica è già sufficiente per evitare molti colli di bottiglia della rete.

Ciò potrebbe anche ridurre i cosiddetti costi di ridispacciamento sostenuti in caso di interventi a breve termine nella rete elettrica, che ad esempio costano circa 500 milioni di euro all’anno in Germania. Inoltre, l’espansione delle linee elettriche potrebbe essere ridotta in questo modo, il che potrebbe contribuire a mantenere stabile il prezzo dell’elettricità.

Leggi anche: BMW prepara una nuova versione sportiva della Serie 1 nota come M128ti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.