Bmw e Mercedes collaborerano anche per la guida autonoma

Le due famose case automobilistiche tedesche collaboreranno insieme per lo sviluppo delle auto a guida autonoma

di , pubblicato il
Le due famose case automobilistiche tedesche collaboreranno insieme per lo sviluppo delle auto a guida autonoma

Bmw e Mercedes collaboreranno per lo sviluppo delle auto a guida autonoma. Lo hanno annunciato giovedì i due fabbricanti d’automobili tedeschi.  L’annuncio segue il briefing della settimana scorsa su una joint venture 50:50 che BMW e Daimler hanno istituito per supervisionare tutti i loro vari servizi di mobilità sotto lo stesso tetto. Nell’area delle auto a guida autonoma, BMW e Daimler mirano a sviluppare una piattaforma scalabile per la tecnologia.

I due sono anche aperti ad esplorare ulteriori partnership, anche con aziende al di fuori del settore automobilistico, per aiutare ad accelerare lo sviluppo della piattaforma.

Le due famose case automobilistiche tedesche collaboreranno insieme per lo sviluppo delle auto a guida autonoma

“Invece di soluzioni individuali e autonome, vogliamo sviluppare un sistema generale affidabile che offra un valore aggiunto apprezzabile per i clienti”, ha detto il capo della R & S di Daimler, Ola Källenius. “Lavorando con i partner giusti, vogliamo compiere progressi significativi nel migliorare le prestazioni di questa tecnologia e portarla in sicurezza sulla strada”. Bmw e Mercedes si concentreranno inizialmente sullo sviluppo di ausili elettronici, compresi i sistemi di guida autonoma di livello 4 per la guida in autostrada e il parcheggio. L’obiettivo è di averli disponibili entro la metà del prossimo decennio. Il livello 4 indica che un’automobile può operare senza conducente in determinate condizioni e può fermarsi in sicurezza se un conducente non riesce a riprendere il controllo al di fuori di tali condizioni.

L’obiettivo a lungo termine è la guida autonoma di livello 5

L’obiettivo a lungo termine per entrambe le case automobilistiche è quello di sviluppare auto in grado di gestire se stesse in tutte le condizioni, la cosiddetta guida autonoma di livello 5. BMW e Daimler sono ancora in trattative al riguardo. Entrambe le case automobilistiche hanno lavorato in modo indipendente sulla tecnologia della guida autonoma per anni e si prevede che comincino a offrire al pubblico le prime funzionalità completamente autonome già nel 2021, anche se saranno molto limitate. Daimler si è inoltre impegnata a lanciare un servizio completamente autonomo di prova nella Silicon Valley alla fine di quest’anno.

Leggi anche: Daimler: i pubblici ministeri tedeschi hanno aperto un procedimento penale contro il gruppo

Bmw e Mercedes

Leggi anche: BMW assume altri 2 mila dipendenti per diventare leader nel settore delle EV

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.