BMW: cresce l’ottimismo in USA nonostante il pericolo dazi

La casa automobilistica bavarese dopo 3 anni ha superato Mercedes nelle vendite nel primo trimestre negli Stati Uniti

di , pubblicato il
 La casa automobilistica bavarese dopo 3 anni ha superato Mercedes nelle vendite nel primo trimestre negli Stati Uniti

BMW ha iniziato il 2019  negli Stati Uniti con il botto. La casa automobilistica bavarese infatti dopo 3 anni ha superato Mercedes nelle vendite nel primo trimestre e ha registrato tre mesi consecutivi di guadagni quest’anno, mentre la Mercedes ha esteso la sua serie di perdite mensili consecutive a cinque. “Stiamo portando prodotti nuovi di zecca per il consumatore nella giusta quantità”, ha detto l’amministratore delegato di BMW del Nord America Bernhard Kuhnt durante un evento stampa.

“Sono molto ottimista per il 2019.”

Nonostante questa buona notizia, le tensioni commerciali potrebbero creare problemi alla BMW. “Il principale ostacolo è l’incertezza su ciò che accadrà con le tariffe”, ha detto Kuhnt. “Queste tariffe influenzerebbero i consumatori, influenzerebbero la nostra rete di concessionari e noi stessi”. Si prevede che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ritarderà fino a sei mesi la decisione di imporre tariffe fino al 25% sulle auto importate e sulle loro componenti. L’anno scorso, BMW ha importato quasi il 40 per cento dei veicoli venduti negli Stati Uniti. La maggior parte di questi veicoli sono stati fabbricati in Europa.

“Vorremmo avere il libero scambio da entrambe le parti e lasciare che il consumatore faccia la scelta del prodotto che vorrebbe avere”, ha detto Kuhnt. “Se ciò non accade e avremo il 25% o più di tariffe, farà male perché i prezzi saliranno”. Anche così, l’impronta globale delle fabbriche della casa bavarese, che comprende l’America Latina, l’Europa, l’Africa e l’Asia, rende comunque meno drammatica la situazione della società tedesca.  BMW si trova in una “situazione perfetta” per la produzione di prodotti se la società si dovesse trovare ad affrontare tariffe aggiuntive in qualsiasi mercato, ha ribadito Kuhnt.

Leggi anche: Audi supera le offerte di BMW per accaparrarsi la sponsorizzazione del Bayern

Bmw: La casa automobilistica bavarese dopo 3 anni ha superato Mercedes nelle vendite nel primo trimestre negli Stati Uniti

Leggi anche: Nuove foto spia della terza generazione della BMW X6 rivelano i suoi nuovi interni

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: