Bmw conferma che anche la gamma M avrà motori ibridi

Bmw in futuro svilupperà motori ibridi performanti anche per le auto della gamma M, lo ha confermato il vice presidente della divisione M, Dirk Hacker

di Andrea Senatore, pubblicato il
Bmw M3 G80

Bmw già da tempo ha lasciato intendere molto chiaramente di aver deciso di puntare forte sulle nuove tecnologie. Nelle scorse ore i responsabili della casa automobilistica bavarese hanno annunciato che anche le auto della gamma sportiva M in futuro saranno dotate di motori ibridi. Il gruppo tedesco ha inoltre confermato che lo sviluppo di questi motori ibridi performanti che caratterizzeranno le auto della gamma M è già iniziato da qualche tempo. Il  vice presidente della divisione M di BMW, Dirk Hacker, parlando con Autocar avrebbe dichiarato che l’elettrificazione è qualcosa di inevitabile non solo per la casa bavarese ma più in generale per l’intero mondo dei motori.

 

Bmw in futuro svilupperà motori ibridi performanti anche per le auto della gamma M, lo ha confermato il vice presidente della divisione M, Dirk Hacker

 

Il dirigente bavarese parlando con Autocar ha pure detto che lo sviluppo del motore ibrido per la gamma M è già iniziato. In proposito si è deciso di puntare su di una particolare soluzione tecnica che al momento non può essere svelata. Non è ancora chiaro però come tale soluzione verrà implementata nelle future auto della divisione sportiva della casa tedesca. Ovviamente trattandosi di nuove tecnologie esistono ancora molti problemi da risolvere. In particolare il dirigente del gruppo bavarese ha messo in evidenza come l’introduzione di motori ibridi finisca per aumentare il peso delle vetture finendo per influire inevitabilmente sulle prestazioni complessive delle stesse.

 

L’obiettivo sarà quello di fare in modo che l’introduzione della nuova tecnologia non comprometta le prestazione e l’aerodinamica delle vetture

 

Questo problema finisce inevitabilmente per influire sullo sviluppo delle future vetture M e si cercherà di trovare una soluzione che possa permettere l’aggiunta di motori ibridi senza compromettere le prestazioni e l’aerodinamica dei veicoli. In ogni caso l’introduzione della tecnologia ibrida dovrebbe permettere all’auto di essere ancora più veloce nonostante l’aumento di peso, oltre a dare la possibilità di essere guidata in modalità totalmente elettrica in città con un ingente risparmio di carburante. Questa tra l’altro non è nemmeno la prima volta che in Bmw si parla del passaggio ai motori elettrici in futuro anche per la gamma M.

 

L’ibrido farà da apripista in futuro a vetture con motori totalmente elettrici

 

Ad inizio del 2017 parlando con la stampa anche Frank Van Meel, altro importante dirigente del gruppo aveva detto molto chiaramente che anche le auto della divisione più sportiva della casa bavarese in futuro avrebbero adottato motori totalmente elettrici. Il cambio però sarà graduale e prima assisteremo all’arrivo di modelli ibridi che finiranno per prendere il posto delle attuali vetture a combustione già a partire dai prossimi anni.

 

Leggi anche: BMW M3 CS al Nurburgring la vettura tedesca non è riuscita a battere il tempo record di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

 

Bmw M3 CS

Bmw in futuro svilupperà motori ibridi performanti anche per le auto della sua gamma M, lo ha confermato il vice presidente della divisione M, Dirk Hacker

 

Leggi anche: BMW, Nissan, Renault e Volkswagen finanziano nuovo showroom in UK per promuovere le auto elettriche

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: BMW

Leave a Reply