Binotto non ha paura di “perdere il controllo” dei suoi piloti

Mattia Binotto è fiducioso di non "perdere il controllo" sui suoi due piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc

di , pubblicato il
Mattia Binotto

Il caposquadra del team Ferrari Mattia Binotto è fiducioso di non “perdere il controllo” sui suoi due piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc nonostante l’intensa rivalità del duo nelle ultime gare. I due piloti hanno discusso abbastanza spesso durante il Gran Premio di Russia e Singapore, con Vettel che si è rifiutato di rispettare un accordo preso prima del Gran Premio e i successivi ordini di squadra.

Mattia Binotto è fiducioso di non “perdere il controllo” sui suoi due piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc

Quando Vettel è stato incaricato di lasciar passare Leclerc, ha rifiutato, dicendo che il 21enne avrebbe dovuto prima raggiungerlo perché era tre secondi indietro. La Ferrari ha quindi optato per fare rispettare l’accordo attraverso la gestione dei pit-stop dei suoi piloti. Ma le cose come sappiamo non sono andate bene per la scuderia di Maranello che ha poi perso il Gran Premio in favore della Mercedes.

“Non credo ci sia il rischio di perdere il controllo perché c’è una differenza tra non gestire i conducenti e almeno avere l’intenzione di gestirli”, ha risposto Binotto quando gli è stato chiesto se aveva paura di perdere il controllo in mezzo alla rivalità tra i suoi piloti. “C’è sempre una soluzione, forse qualcuno potrebbe farlo, penso che la nostra intenzione sia quella di provare a gestire la situazione a beneficio del team e in secondo luogo a beneficio, nel complesso, anche dei piloti. Potremmo fare alcune cose che possono essere affrontate o migliorate e penso che sia ciò che stiamo costruendo e cercando di fare per il futuro.”

Leggi anche: Formula 1, Charles Leclerc: “Non ci sono ragioni per non essere competitivi questo fine settimana”

Leclerc e Binotto

Leggi anche: Ferrari afferma di non avere un grande vantaggio sul motore in F1 rispetto alla Mercedes

Argomenti: