Audi vuole eliminare il turno di notte a Ingolstadt

La casa tedesca vorrebbe eliminare il turno di notte nella sua fabbrica di Ingolstadt per risparmiare

di , pubblicato il
Audi

Audi vuole cancellare uno dei suoi tre turni di notte nel suo stabilimento di Ingolstadt dal 1 ° maggio. La casa automobilistica intende convertire la sua produzione passando da un sistema a tre turni ad un sistema a due turni e annullerà dunque uno dei suoi tre turni di notte a partire dal 1 ° maggio. Lo ha confermato martedì un portavoce dell’azienda. La linea interessata da questa novità è quella in cui sono assemblate le Audi A4 e A5. L’obiettivo è quello di risparmiare con l’eliminazione del turno alcuni milioni di euro.

La casa tedesca vorrebbe eliminare il turno di notte nella sua fabbrica di Ingolstadt per risparmiare

Ovviamente i sindacati non sono contenti di questa decisione. Fare turni di notte significa per i dipendenti un aumento del 30 per cento del proprio stipendio, un beneficio di cui molti non vorrebbero fare a meno. Alcuni dipendenti hanno lavorato nei turni di notte per anni. Le vendite della casa di Ingolstadt sono risultate in calo nel 2018 e il nuovo CEO Bram Schot vuole introdurre un programma di risparmio a livello di gestione. Questo dovrebbe consentire una riduzione di alcuni miliardi di euro nelle spese della società. Anche l’eliminazione del turno di notte nella fabbrica della società ad Ingolstadt rientrerebbe dunque in questo piano.

Leggi anche: La prossima Audi TT potrebbe diventare un modello esclusivamente elettrico

Audi punta ad eliminare il turno di notte nel suo stabilimento di Ingolstadt dal primo maggio per risparmiare

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: