Audi: un importante accordo sarebbe ormai imminente

Audi sembrerebbe pronta ad aggiungere Saic, la più grande casa automobilistica cinese, come partner di produzione

di , pubblicato il
Audi

Audi sembrerebbe pronta ad aggiungere Saic, la più grande casa automobilistica cinese, come partner di produzione mentre il marchio premium tedesco spinge sul mercato con l’obiettivo di riguadagnare le quote perse a favore di Mercedes-Benz e BMW nel più grande mercato del mondo.

Audi sembrerebbe pronta ad aggiungere Saic come partner di produzione

Il gruppo Volkswagen e il gruppo cinese SAIC Motor hanno invitato i produttori di ricambi a fare un’offerta per diventare fornitori per un’Audi A7L che intendono costruire, secondo un documento che hanno pubblicato sul sito web della rete di offerte e acquisti in Cina. Gli offerenti interessati possono ottenere i documenti di offerta entro il 9 dicembre, secondo la dichiarazione pubblicata il 2 dicembre.

Il documento suggerisce che i colloqui di lunga data tra VW e SAIC su Audi sono progrediti al punto che possono iniziare a gettare le basi per istituire una catena di approvvigionamento. Audi, che finora ha avuto China FAW Group come unico partner manifatturiero cinese, ha però dovuto affrontare l’opposizione al piano SAIC da parte dei concessionari preoccupati di perdere affari.

Nel febbraio 2017, i concessionari Audi dichiararono che avrebbero abbandonato l’opposizione a una seconda joint venture una volta che la casa automobilistica tedesca avesse raggiunto un milione di auto all’anno nel paese. L’anno scorso Audi ha consegnato poco più di 663.000 veicoli in Cina, battendo di poco Mercedes-Benz con 653.000 auto. BMW ha venduto circa 640.000 veicoli, comprese le auto Mini.

SAIC e VW hanno discusso per ampliare la cooperazione per includere Audi e le due parti hanno elaborato un piano preliminare per quanto riguarda le automobili che avrebbero realizzato insieme, ha detto il presidente Chen Hong agli azionisti a maggio.

Dopo essere entrato nel paese alla fine degli anni ’80 con FAW e aver ottenuto un vantaggio iniziale, le vendite di Audi sono aumentate. Tuttavia, nel 2015 Audi ha registrato il suo primo calo annuale delle vendite in Cina in oltre un quarto di secolo mentre Mercedes e BMW hanno conquistato gli acquirenti con nuovi design.

SAIC comunicherà ai media il suo piano con Audi in un momento opportuno il prossimo anno, ha riferito il costruttore automobilistico cinese lunedì a Bloomberg News. Un rappresentante Audi in Cina non ha immediatamente risposto per un commento mentre un portavoce in Germania della casa di Ingolstadt ha rifiutato di commentare.

Leggi anche: Audi e Porsche: la piattaforma PPE potrebbe essere condivisa con altre case automobilistiche

Argomenti: