Audi stringe un importante accordo

Audi e il produttore di ruote Cromodora hanno stretto un accordo per un'impresa cooperativa a lungo termine

di , pubblicato il
Audi

Audi e il produttore di ruote Cromodora hanno stretto un accordo per un’impresa cooperativa a lungo termine che durerà fino a dieci anni. Cromodora costruirà un nuovo impianto di ruote in Europa orientale esclusivamente per Audi e il gruppo Volkswagen. La produzione, che dovrebbe iniziare nel 2023, sarà conveniente, sostenibile ed efficiente dal punto di vista delle risorse.

Audi garantisce a Cromodora l’approvvigionamento delle sue ruote per un determinato periodo di tempo.

Audi e il produttore di ruote Cromodora hanno stretto un accordo per un’impresa cooperativa a lungo termine

Il nuovo impianto in un sito di Greenfield offre ai partner l’opportunità di creare processi sostenibili sin dall’inizio. Dalla fine del 2018, il programma sulle emissioni di carbonio di Audi ha perseguito l’obiettivo di ridurre le emissioni nella catena di fornitura in collaborazione con i suoi partner. Nei seminari sulla CO2, Cromodora e Audi stanno quindi già scambiando idee sulle misure per raggiungere la sostenibilità. L’obiettivo è utilizzare energia verde, materiali secondari, consumo ridotto di acqua dolce e certificazione da parte dell’Iniziativa Stewardship in alluminio.

Audi e Cromodora hanno pertanto concordato strutture di costo trasparenti e ottimizzate

Per entrambi i partner è altrettanto importante rendere la produzione estremamente efficiente in termini di costi. Audi e Cromodora hanno pertanto concordato strutture di costo trasparenti e ottimizzate. I rischi sono condivisi dai due partner, ad esempio se i costi delle materie prime aumentano. Inoltre, il nuovo impianto soddisferà gli obiettivi e gli standard di alta qualità del produttore premium Audi.

Leggi anche: Mercedes-Benz è la regina delle auto premium nel 2019 battute Audi e Bmw

“Attraverso la nostra cooperazione strategica con Cromodora stiamo creando una nuova forma di collaborazione, di cui entrambe le parti trarranno vantaggio”, ha dichiarato Bernd Martens, membro del consiglio di amministrazione responsabile degli appalti e dell’IT. “Il nuovo stabilimento è anche un esempio da manuale della nostra capacità di lavorare in modo economico e allo stesso tempo sostenibile.”

Argomenti: