Audi Q7: arrivano 2 varianti ibride

Audi ha avviato le vendite anticipate della Q7 TFSI e quattro in Germania e in altri paesi europei

di , pubblicato il
Audi ha avviato le vendite anticipate della Q7 TFSI e quattro in Germania e in altri paesi europei

Audi ha avviato le vendite anticipate della Q7 TFSI e quattro in Germania e in altri paesi europei. Il SUV ibrido plug-in è disponibile in due livelli di potenza con 280 kW e 335 kW. Secondo Audi, entrambe le varianti raggiungono una portata WLTP puramente elettrica fino a 43 chilometri. Mentre i restanti ibridi plug-in presentati da Audi negli ultimi mesi (se combinati con motori a benzina a quattro o sei cilindri) si basano su una batteria da 14,1 kWh per il sistema ibrido, secondo il comunicato stampa la nuova Q7 utilizza una batteria agli ioni di litio da 17,3 kWh. L’unità di accumulo di energia – composta da 168 celle prismatiche disposte in 14 moduli – si trova sotto il pavimento del bagagliaio e può essere raffreddata a liquido.

Audi ha avviato le vendite anticipate della Q7 TFSI e quattro in Germania e in altri paesi europei

A causa della batteria, il volume del bagagliaio è ridotto da 865 a 650 litri rispetto alle versioni con alimentazione convenzionale, ma solo in conformità con lo standard VDA. La posizione della batteria fa si che il vano portaoggetti sotto il bagagliaio non è più necessario: il pavimento stesso forma un bordo di carico piatto e rimane invariato.

Entrambe le varianti della nuova Audi Q7 PHEV si basano sul motore a benzina V6 da 3,0 litri. Questo fornisce 250 kW di potenza e 450 Nm di coppia, i fumi di scarico vengono puliti da un filtro antiparticolato a benzina, tra le altre cose. Secondo Audi, le differenze tra le due versioni ibride derivano esclusivamente dal design del motore elettrico. Questo può fornire fino a 94 kW e 350 Nm: è integrato nell’alloggiamento del cambio automatico a otto velocità, quindi la trazione integrale rimane in modalità elettrica.

Leggi anche: Audi svilupperà almeno tre auto elettriche sulla piattaforma MEB

Argomenti: