Audi e Porsche: il gruppo Volkswagen riceve un grosso aiuto dai suoi brand di lusso

Audi e Porsche: i due brand di lusso del gruppo automobilistico tedesco di Volkswagen trascinano con vendite record gli utili del gruppo nel 2016

di Andrea Senatore, pubblicato il
Volkswagen
Il record nelle vendite di Audi e Porsche ha contribuito a garantire al gruppo tedesco Volkswagen un utile record nel 2016. Questo nonostante i problemi finanziari derivati dallo scandalo del dieselgate che è costato al gruppo di Wolfsburg qualcosa come 25 miliardi di dollari tra risarcimenti e rimborsi. Le vendite dei marchi di lusso della casa automobilistica tedesca hanno sollevato l’utile operativo dopo che la società aveva registrato nel 2015 la sua più grande perdita.

 

Volkswagen adesso prevede guadagni ampiamente stabili nel 2017. L’utile operativo è stato sostanzialmente in linea con le previsioni degli analisti nei confronti della casa automobilistica più grande al mondo per volume di vendite, che ha aumentato il dividendo più del previsto dopo che le vendite del gruppo sono salite a nuovi massimi, con un salto dell’ 8,1 per cento nelle consegne del quarto trimestre.

 

Volkswagen  è alle prese con le conseguenze della sua ammissione di 17 mesi fa, quando negli USA il gruppo tedesco che annovera brand del calibro di Audi e Porsche ha ammesso che le prove sulle emissioni diesel di alcuni propri veicoli erano truccate. Questo è stato uno scandalo che alcuni analisti hanno stimato potrebbe costare  alla fine più di 30 miliardi di dollari in multe, risarcimento e riparazione dei veicoli.
Audi

Audi: vendite record per il marchio di lusso del gruppo Volkswagen nel 2016

 

Leggi anche: Volkswagen Arteon e Ford Fiesta ST: grandi novità a Ginevra 2017

 

Volkswagen da allora ha effettuato uno spostamento costoso della sua gamma futura verso i veicoli elettrici e l’anno scorso nonostante tutti i problemi è riuscita a superare Toyota come casa automobilistica che ha venduto più auto al mondo con il record di consegne di 10,3 milioni di unità. 

 

Anche se le vendite del gruppo sono scese del 4 per cento nel mese di gennaio 2017 a causa di un aumento delle tasse sulle auto con motori piccoli in Cina che è il suo più grande mercato, Volkswagen prevede un margine operativo  tra il 6 e il 7 per cento per il 2017, rispetto al 6,7 per cento che ha realizzato l’anno scorso.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Audi, Porsche, Volkswagen

Leave a Reply