Audi anche nel 2017 si conferma marchio premium preferito in Italia

Audi: la casa automobilistica di Ingolstadt si conferma anche nel 2017 la casa premium più amata dagli italiani con vendite in crescita del 4,9 per cento

di , pubblicato il
Audi

Gli italiani continuano a preferire tra i marchi di auto premium Audi. La casa automobilistica di Ingolstadt si conferma la più amata dagli italiani anche nel 2017. Non è un caso che per il brand tedesco l’Italia rappresenta il quinto mercato al mondo. Il 2017 si chiude con il segno più per la casa tedesca che nel nostro paese vede crescere le sue immatricolazioni del 4,9 per cento rispetto allo scorso anno.

Audi: la casa automobilistica di Ingolstadt si conferma anche nel 2017 la casa premium più amata dagli italiani con vendite in crescita del 4,9 per cento

Sono state esattamente 67.085 immatricolazioni fatte registrare in Italia dal brand di auto di lusso tedesco che fa parte del gruppo Volkswagen. Grazie a questi numeri Audi conquista una quota di mercato del 3,4 per cento. La casa automobilistica di Germania conquista nel segmento premium una quota di poco superiore al 24 per cento dell’intero mercato. Ma questa non è una sorpresa se si considera che il 2017 è il nono anno consecutivo che il marchio di Ingolstadt ottiene la leadership nel settore. 

Ecco quali sono i modelli che crescono maggiormente nella gamma della casa tedesca

Solo Cina, Germania, Stati Uniti e Regno Unito sono più favorevoli dell’Italia al brand teutonico. Tra le singole auto che hanno reso possibile questo risultato, segnaliamo le oltre 11 mila unità immatricolate dal recente crossover Q2. Molto bene anche  A4, leader del segmento D con 11.200. Si difende bene anche la nuova Q5 con 7.250 consegne, un numero assai maggiore rispetto allo scorso anno.

Leggi anche: Nuova Audi Q3: test sulla neve prima del lancio sul mercato di luglio

Audi

Audi: la casa automobilistica di Ingolstadt si conferma anche nel 2017 la casa premium più amata dagli italiani con vendite in crescita del 4,9 per cento

Leggi anche: Audi richiama quasi 5 mila auto in Europa per aggiornare il software per le emissioni

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: