Aston Martin Valkyrie: ecco il V12 in dettaglio

Un video svela i dettagli del motore che muoverà la futura Aston Martin Valkyrie

di , pubblicato il
Aston Martin Valkyrie

L’anno 2019 si sta avvicinando rapidamente e con esso il lancio della nuova Aston Martin Valkyrie. La comunicazione sta accelerando attorno a questa hypercar ibrida il cui nucleo termico è sviluppato da Cosworth. Il produttore oggi svela ufficialmente le caratteristiche di questa super car. Nel video che vi mostriamo qui sotto potete fare una prima conoscenza in dettaglio con il motore che muoverà questa vettura. Si tratta del V12, atmosferico da 11.100 giri al minuto.

Questo propulsore dalla capacità cubica di 6,5 litri forma una V a 65 °.

Sviluppa 1.014 CV a 10.500 giri / min e prende altri 600 giri al minuto. La coppia massima, raggiunta a 7.000 giri / min, è 740 Nm. In un momento in cui i turbo sono onnipresenti in un settore che corre a grandi falcate verso l’elettrico, Aston Martin ha fatto un punto d’onore la volontà di progettare un V12 atmosferico presentato come “la massima espressione del motore a combustione interna”. Secondo l’azienda di Gaydon, solo una meccanica senza sovralimentazione può offrire “il massimo delle prestazioni, dell’eccitazione e dell’emozione” grazie alla sua “purezza senza compromessi”.

Grazie all’utilizzo di metalli leggeri come il titanio, questo V12 pesa solo 206 kg. Aston Martin avrebbe potuto utilizzare nuove leghe per renderlo ancora più leggero, ma ha detto di aver consapevolmente evitato materiali la cui durata non fosse stata ancora testata. Ad esempio, un albero motore di Aston Martin Valkyrie è il 50% più leggero di un One-77 V12 . Cosworth dice che è stato ispirato dal suo lavoro in F1 per progettare questo motore. Questo V12 è anche un elemento portante, parte integrante della struttura del veicolo. Si noti che la sua potenza dovrebbe essere rivista verso l’alto per la Valkyrie AMR Pro riservata ai circuiti. Aston Martin rivelerà presto i dettagli della parte elettrica del motore. La versione stradale del veicolo dovrebbe venire prodotta in sole 150 copie.

Leggi anche: Aston Martin Rapide E: la prima auto elettrica del famoso brand sarà realizzata in Galles

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie

Leggi anche: Aston Martin pianifica la produzione di una super car elettrica, sarà l’anti Tesla Roadster

Leggi anche: Aston Martin: con l’arrivo del nuovo Suv nel 2019 l’obiettivo è raddoppiare le vendite

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: