Aston Martin starebbe lavorando su una speedster ispirata alla DBR1

Aston Martin starebbe sviluppando una nuova speedster estrema ispirata alla DBR1

di , pubblicato il
Aston Martin starebbe sviluppando una nuova speedster estrema ispirata alla DBR1

Supercar Blog assicura che Aston Martin starebbe sviluppando una nuova speedster estrema ispirata alla DBR1 e avrebbe già presentato il prototipo ad alcuni potenziali clienti. Questa presentazione iniziale avrebbe avuto luogo in  gran segreto durante gli eventi della Monterey Car Week, tenutasi lo scorso agosto. La stessa pubblicazione assicura che questa nuova auto sportiva sarà un’edizione limitata con un corpo di progettazione specifico. Il veicolo mancherà di una cabina in quanto tale e invece troveremo una cabina di pilotaggio aperta, senza pilastri o tetto e molto probabilmente con un arco di ribaltamento posteriore in stile classico.

Aston Martin starebbe sviluppando una nuova speedster estrema ispirata alla DBR1

Il nuovo speedster si baserebbe sull‘Aston Martin DBS Superleggera, che è attualmente il modello standard dell’azienda inglese. Quindi sotto il cofano anteriore troveremo lo stesso V12 sovralimentato da 5,2 litri che caratterizza la DBS Superleggera e eroga 725 CV e 900 Nm di coppia massima. Il nuovo Speedster presenterà un design ispirato al classico Aston Martin DBR1. Questo è uno dei modelli più importanti nella storia del marchio, poiché alla fine degli anni Cinquanta ottenne diverse vittorie in competizione, inclusa la vittoria assoluta nell’edizione del 1959 della 24 Ore di Le Mans. Vedremo dunque se a proposito di questo progetto nelle prossime settimane dalla casa automobilistica inglese arriveranno ulteriori conferme.

Leggi anche: Aston Martin Rapide E: il primo modello elettrico del marchio è pronto per la produzione

Aston Martin

Aston Martin: la casa automobilistica inglese starebbe sviluppando una nuova speedster estrema ispirata alla DBR1 

Leggi anche: Aston Martin: Il Ceo pensa che la guida autonoma costringerà le case automobilistiche alle fusioni

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.