Aston Martin farà risorgere il nome di Vanquish per sfidare Ferrari

Aston Martin pare intenzionata a far rivivere il nome Vanquish per darlo ad una nuova super car pronta a sfidare Ferrari.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Aston Martin pare intenzionata a far rivivere il nome Vanquish per darlo ad una nuova super car pronta a sfidare Ferrari.

Non è certamente insolito per i produttori di automobili far rivivere i nomi di successo e amati del passato e reinventarli con un nuovo modello. Di solito però passa molto tempo prima che il nome venga riutilizzato. Non è questo il caso di Aston Martin che potrebbe nuovamente riportare in auge il nome di Vanquish. Questo nominativo è stato impiegato di recente dalla casa inglese che nel 2001 ha lanciato una vettura battezzandola in questa maniera. Questo veicolo è rimasto in produzione solo fino al 2007. Tuttavia, è stato riproposto nuovamente nel 2012 con il nome di Vanquish S prima di essere messo da parte all’inizio di quest’anno. Ora Vanquish potrebbe essere utilizzato per una versione futura della DBS Superleggera.

La DBS Superleggera è stata recentemente esposta ai media di tutto il mondo ed è stata presentata come prima Aston Martin con motore centrale. Questo sarà un modello progettato per fare concorrenza a veicoli del calibro di Ferrari 488, Lamborghini Huracan e McLaren 720 S. Quando il magazine automobilistico Motoring ha chiesto al principale responsabile creativo della casa inglese, Mark Reichman, le possibilità che il futuro modello si potesse chiamare in questa maniera, il dirigente ha dichiarato: “Senza dire si, sembra una soluzione plausibile per un nome bellissimo come Vanquish”.

Aston Martin pare intenzionata a far rivivere il nome Vanquish per darlo ad una nuova super car pronta a sfidare Ferrari

In passato, il nome è stato generalmente riservato ai modelli più potenti disponibili nella gamma della casa britannica in quel particolare momento. Secondo indiscrezioni questa futura super car disporrà di un motore V8 da due litri a benzina da 4,0 litri di derivazione Mercedes-AMG combinato con un motore elettrico. L’auto beneficerebbe anche del genio aerodinamico del design di Adrian Newey, ottenuto grazie alla collaborazione di Aston Martin con il team Red Bull Racing di Formula 1. In ogni caso una nuova Vanquish non arriverà fino al 2020.

Leggi anche: Aston Martin pianifica la produzione di una super car elettrica, sarà l’anti Tesla Roadster

Aston Martin

Aston Martin pare intenzionata a far rivivere il nome Vanquish per darlo ad una nuova super car pronta a sfidare Ferrari

Leggi anche: Aston Martin Varekai sarà il nome del primo Suv del brand inglese?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aston Martin