Aston Martin conferma nuova gamma di vetture sportive a motore centrale

Aston Martin: la celebre casa britannica aggiungerà una nuova gamma di auto sportive con motore centrale alla sua line-up a partire dal 2020

di Andrea Senatore, pubblicato il
Aston Martin

Aston Martin aggiungerà una nuova gamma di auto sportive con motore centrale alla sua line-up a partire dal 2020. Parlando alla stampa mentre si trovava in Australia per il Gran Premio di Melbourne, L’amministratore delegato di Aston Martin, Andy Palmer, ha confermato che il nuovo modello seguirebbe la hypercar Valkyrie che arriverà nel 2019.

 

Il nuovo modello sarà posizionato in un segmento di mercato in cui avrà avversari del calibro di Ferrari 488 GTB e di McLaren 720S ma Palmer ha spiegato che è stato importante per il marchio britannico costruire la Valkyrie per mostrare le sue credenziali nella costruzione di un motore centrale per una vettura sportiva dopo che per molti anni tutte le sue vetture si caratterizzavano per la presenza di un motore anteriore.

 

L’amministratore delegato di Aston Martin ha pure aggiunto che l’espansione nel mercato delle super car a motore centrale è legata all’ampliamento della sua gamma, che includerà un nuovo SUV basato sul concept DBX, sulla berlina di lusso Lagonda e su  un SUV che da questa vettura deriverà.

 

Mentre il nuovo modello arriverà nel 2020, Palmer ha ammesso che Aston Martin sarebbe molto probabilmente interessata ad offrire ai suoi clienti più di un modello a motore centrale, senza però dire quanto tempo passerà per vedere una seconda vettura a motore centrale dopo la Valkyrie.

 

Il direttore creativo di Aston Martin, Marek Reichman, ha detto che non vedeva l’ora di progettare una nuova gamma di modelli a motore centrale, nonostante il patrimonio del marchio sia fatto di sole auto GT a motore anteriore.

 

 

Leggi anche: Aston Martin Valkyrie: la nuova super car nata grazie a Red Bull stupisce tutti

 

Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio insieme a Honda Civic e Audi R8 protagoniste a Vigo

 

Insomma così come mettono in evidenza i dirigenti di Aston Martin l’obiettivo della società inglese è quello di ampliare la propria gamma di auto potendo così allargare il numero dei propri clienti conquistando nuove fette di mercato. Vedremo nei prossimi anni se davvero la casa britannica riuscirà nel suo intento. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aston Martin, Ferrari, Lamborghini, Motori

I commenti sono chiusi.