Apple utilizzerà una pista di prova di Fiat Chrysler per testare i veicoli a guida autonoma

Apple starebbe testando la sua tecnologia per le auto a guida autonoma su una pista solitamente utilizzata da Fiat Chrysler vicino a Phoenix in Arizona.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Apple

Dagli Stati Uniti arriva la notizia che Apple avrebbe affittato un vecchio circuito di prova di proprietà di Fiat Chrysler Automobiles nei pressi di Phoenix in Arizona, per testare i suoi veicoli con guida autonoma. Secondo fonti vicine all’azienda di Cupertino, citate dal portale specializzato Jalopnik, la società rimane interessata ad andare avanti in qualche modo nel settore automobilistico, dopo i problemi registrati con il progetto Titan lo scorso anno. Negli ultimi mesi, Apple avrebbe ingaggiato ingegneri specializzati in test automobilistici e anche altri tecnici. L’intenzione iniziale, secondo tali fonti, è di eseguire vari test con la sua tecnologia delle auto a guida autonoma.

Apple starebbe testando la sua tecnologia per le auto a guida autonoma su una pista solitamente utilizzata da Fiat Chrysler vicino a Phoneix in Arizona

Questo piano sarebbe stato deciso quando il gigante tecnologico ha messo da parte il suo progetto per costruire la propria auto. Ora Tim Cook e i suoi soci sembrano più interessati a concentrarsi sulla piattaforma tecnologica che consenta ai veicoli di guidare autonomamente, da mettere a disposizione delle varie case automobilistiche piuttosto che costruire una propria auto. La scorsa settimana, i ricercatori Apple hanno pubblicato un rapporto che evidenzia il loro lavoro con il LIDAR, un radar che grazie a un laser offre visibilità ai veicoli. Inoltre, a metà di quest’anno, Cook ha riconosciuto durante un’intervista con il canale Bloomberg che la sua azienda si stava concentrando su “sistemi autonomi”.

Per il momento sia Apple che Fiat Chrysler preferiscono non commentare tali voci

“Non abbiamo alcuna conoscenza o informazione su questo fatto”, ha detto Diane Arthur, direttore delle comunicazioni per la città di Surprise, vicino a Phonix. “La proprietà, storicamente e più volte, è stata utilizzata come un circuito di test automobilistici”, ha aggiunto. Anche Apple e Fiat Chrysler per il momento preferiscono non commentare le voci che circolano in queste ore con sempre maggiore insistenza negli Stati Uniti. L’area metropolitana di Phoenix è sede di diverse zone in cui le case automobilistiche utilizzano spesso lotti di grandi dimensioni per effettuare test a freddo sui loro veicoli.

L’Arizona è spesso teatro di questi test da parte delle grandi aziende per via delle elevate temperature e per gli incentivi offerti dal governo

In effetti, non è una sorpresa che Apple stia utilizzando quest’area per eseguire test diversi con la sua tecnologia della guida autonoma. Aziende come Waymo, Uber, Intel Corp e General Motors sfruttano le elevate temperature che caratterizzano questo Stato e un governo che offre vantaggi a questo tipo di operazioni. Apple ha anche un grande data center a Mesa, in Arizona, dove ha assunto di recente diverse persone, tra cui ingegneri, responsabili dei servizi e tecnici di manutenzione.

Leggi anche: Apple: il prototipo di un veicolo a guida autonoma avvistato nelle strade della California

Apple

Apple starebbe testando la sua tecnologia per le auto a guida autonoma su una pista solitamente utilizzata da Fiat Chrysler vicino a Phoneix in Arizona

 

Leggi anche: Volvo: per il suo infotainment arrivano Apple CarPlay ed Android Auto

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: FIAT Chrysler, Guida autonoma