Amazon potrebbe puntare forte in futuro sui veicoli autonomi

Amazon: potrebbe essere la prossima grande azienda ad investire sulla guida autonoma

di Andrea Senatore, pubblicato il
Amazon

Come riportato in diversi articoli della stampa americana, Amazon ha investito molto nella tecnologia dei veicoli autonomi per risparmiare denaro e guadagnare tempo. La tecnologia in questione infatti potrebbe aiutare Amazon a consegnare più beni in minor tempo, con una crescita dei guadagni. Segni di questa ambizione possono essere notati già a partire dal 2013, quando la società ha iniziato a investire seriamente in un tipo di tecnologia di trasporto autonomo: l’uso di droni per consegnare i pacchi.

Amazon: potrebbe essere la prossima grande azienda ad investire sulla guida autonoma

Amazon potrebbe utilizzare la tecnologia dei veicoli autonomi per facilitare i drop-off e le consegne di merci dell’ultimo miglio. Ad esempio, i droni possono comunicare o abbinarsi a veicoli a guida autonoma per coordinare le consegne. L’implementazione di tecnologie autonome potrebbe ridurre i costi di spedizione a lungo raggio dell’azienda fino al 50%. Considerando che i costi di spedizione di Amazon dovrebbero aumentare fino a circa 75 miliardi di dollari entro il 2022, significa risparmiare una notevole somma di denaro investendo nella tecnologia dei veicoli autonomi.

Amazon potrebbe anche investire nella tecnologia dei veicoli autonomi come modo per proteggere le sue attività di vendita al dettaglio da aziende che lavorano come concorrenti nell’arena dei veicoli autonomi. Una di queste società è Waymo, la società di veicoli autonomi di proprietà di Google Alphabet. Mentre Waymo non è necessariamente una minaccia per il servizio Prime di Amazon al momento, una più profonda integrazione tra Google Shopping e le auto autonome di Waymo potrebbe consentire consegne ai consumatori nel giro di poche ore.

Se ciò dovesse avverarsi, Waymo potrebbe effettivamente offrire ai rivenditori un modo economico per competere con Amazon Prime. Tra l’altro se Amazon adotterà in futuro la tecnologia dei veicoli autonomi, potrebbe spingere gli altri a fare lo stesso. Il colosso del web è il primo per vendite online e dunque è probabile che se in futuro l’azienda punterà sulle nuove tecnologie l’effetto che potrebbe crearsi potrebbe avere una portata mondiale.

Leggi anche: Fiat Chrysler: per professionisti e imprese buoni Amazon da mille euro con i Business Day

Amazon

Amazon: potrebbe essere la prossima grande azienda ad investire sulla guida autonoma

Leggi anche: Volkswagen e Mobileye concordano piano per lo sviluppo del primo servizio di taxi a guida autonoma

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tecnologia