Alfa Romeo Tonale è già in ritardo

Alfa Romeo Tonale inizierà la produzione nello stabilimento Fiat Chrysler di Pomigliano a partire dalla seconda metà del 2021

di , pubblicato il
Alfa Romeo Tonale

Alfa Romeo Tonale inizierà la produzione nello stabilimento Fiat Chrysler di Pomigliano a partire dalla seconda metà del 2021. Lo ha detto ieri il numero uno di FCA nell’area EMEA, Pietro Gorlier. Questo significa che il modello non arriverà sul mercato prima della fine del prossimo anno. Inoltre a questo punto la sua presentazione è probabile che slitti alla prima metà del 2021. Si tratta dunque di un ritardo di circa un anno rispetto ai tempi ipotizzati in un primo momento quando sembrava che il crossover di Segmento C potesse arrivare sul mercato già entro la fine del 2020.

Alfa Romeo Tonale inizierà la produzione a Pomigliano a partire dalla seconda metà del 2021

Ricordiamo che Alfa Romeo Tonale in versione concept car fu mostrato in anteprima lo scorso anno in occasione del Salone dell’auto di Ginevra 2019. Proprio in quell’evento era stato annunciato che la versione di produzione del veicolo sarebbe stata svelata nel 2020 e il suo arrivo sul mercato sarebbe avvenuto tra la fine del 2020 e gli inizi del 2021. Non è la prima volta che Alfa Romeo posticipa il debutto di un suo nuovo modello rispetto a quanto previsto in un primo momento. La stessa cosa è accaduta anche con Alfa Romeo Giulia e Stelvio.

Sempre ieri Pietro Gorlier ha pure confermato che Alfa Romeo Tonale sarà la prima auto ibrida ad entrare nella gamma di Alfa Romeo. A Pomigliano verrà effettuato un grosso investimento per rendere lo stabilimento idoneo alla produzione del veicolo che con l’uscita di scena di Alfa Romeo Giulietta diventerà la nuova entry level nella gamma della casa automobilistica del Biscione.

Leggi anche: Formula 1: Robert Kubica guiderà per primo l’Alfa Romeo ai test di Barcellona

Argomenti: