Alfa Romeo e Tesla: obiettivo superare Audi, Bmw e Mercedes

Alfa Romeo e Tesla sono due realtà totalmente diverse ma entrambe condividono lo stesso obiettivo: superare nel lungo periodo Audi, Bmw e Mercedes

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo e Tesla sono due realtà totalmente diverse ma entrambe condividono lo stesso obiettivo: superare nel lungo periodo Audi, Bmw e Mercedes

Alfa Romeo e Tesla sono due realtà completamente diverse nel mondo dei motori. La casa automobilistica del Biscione rappresenta la storia e la tradizione, trattandosi di un brand che è stato protagonista di tante pagine memorabili nel settore, che vanta in tutto il mondo milioni di fan, i quali sperano in una rinascita di questo brand grazie alle tante novità che presto andranno ad arricchire la sua gamma dopo gli esordi di Alfa Romeo Giulia e Stelvio.

 

Tesla invece rappresenta il nuovo, una casa automobilistica che fino a qualche anno fa non esisteva ma che adesso è pronta ad essere protagonista nel segmento premium del mercato auto con i suoi modelli totalmente elettrici destinati a  rivoluzionare completamente il settore, soprattutto quando sul mercato arriveranno nuovi modelli più alla portata dei consumatori primo tra tutti il nuovo Tesla Model 3 che entro fine anno dovrebbe finalmente sbarcare in concessionaria con prezzi che partono da 35 mila euro circa. 

 

Queste due realtà in apparenza sembrano non avere nulla in comune, ma in realtà le cose non stanno così. Sia Alfa Romeo che la recente casa automobilistica americana fondata dal CEO Elon Musk si propongono per il futuro prossimo di diventare protagoniste nel settore dei veicoli di lusso dando serio filo da torcere a rivali del calibro di Audi, Bmw e Mercedes che da molti decenni ormai dominano il settore in lungo e in largo.

 

Tesla Model 3

Tesla Model 3

 

Leggi anche: Alfa Romeo E-Suv: avrà 7 posti e tre file di sedili?

 

Ovviamente l’obiettivo non sarà facile da raggiungere. Troppo ampio per il momento è il gap di Tesla e Alfa Romeo nei confronti di Audi, Bmw e Mercedes che possono vantare gamme completissime e un’esperienza che ormai dura da molti decenni. Insomma scalfire la leadership tedesca dal segmento premium non sarà impresa facile, ma Tesla e Alfa Romeo per motivi diversi sembrano avere le carte in regola per poter dare serio filo da torcere alla temibili concorrenza tedesca.

 

Naturalmente ci vorranno molti anni prima che questo obiettivo si possa concretizzare ma da entrambe le parti c’è grande ottimismo. Basti pensare alle parole recenti dei due numeri uno di Alfa Romeo e Tesla, Sergio Marchionne ed Elon Musk.

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: ad inizio aprile verrà fatto un annuncio importante

 

Entrambi sembrano essere molto fiduciosi su quello che sarà il futuro di questi due brand destinati ad essere sempre più protagonisti nel mondo dei motori grazie alle tante novità che sono in cantiere per i prossimi anni e che con buona probabilità renderanno questi due marchi sempre più importanti. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Audi, Tesla

I commenti sono chiusi.