Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio trionfa in un prestigioso concorso a Miami

Alfa Romeo Stelvio: premiato al concorso annuale Topless in Miami dalla giuria composta da 35 giornalisti della stampa specializzata.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio ha trionfato in un concorso che si è svolto a Miami nei giorni scorsi. Il primo suv della casa automobilistica del Biscione infatti è stato proclamato il vincitore della categoria Premium Panoramic del concorso annuale Topless in Miami. La vittoria di Stelvio è stata decretata dai giudici del concorso, ovvero i 35 giornalisti della Southern Automotive Media Association che hanno deciso di attribuire questo premio proprio al veicolo di Alfa Romeo.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: premiato al concorso annuale Topless in Miami dalla giuria composta da 35 giornalisti della stampa specializzata

Non è la prima volta che la casa automobilistica del Biscione trionfa in questo concorso. Già lo scorso anno infatti la berlina Alfa Romeo Giulia Ti era risultata vincitrice nella categoria Affordable Panoramic. Ricordiamo che questo concorso comunque è riservato a versioni speciali delle auto con tetto apribile.

Il commento del numero uno di SAMA, Jaime Florenz sulla vittoria di Stelvio

 Jaime Florez, presidente di SAMA ha parlato della sua esperienza di guida con Alfa Romeo Stelvio dicendo che è stato un qualcosa di elettrizzante. Le cose che hanno conquistato la giuria e che alla fine hanno fatto propendere per una vittoria di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio con tettuccio apribile è stata la potenza del veicolo e lo splendido stile italiano che lo caratterizza.

Leggi anche: Alfa Romeo 4C Coupè: l’addio è vicino, l’auto non sarà più prodotta dal 2019?

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio: premiato al concorso annuale Topless in Miami dalla giuria composta da 35 giornalisti della stampa specializzata

Leggi anche: Fiat Chrysler domina la classifica dei noleggi a lungo termine, Alfa Romeo Stelvio in top ten

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo