Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio non è più il Suv più veloce al Nurburgring

Mercedes-AMG GLC 63 S ha battuto il giro di pista record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio al Nurburgring

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio ha perso il titolo di Suv più veloce in assoluto al Nurburgring. Il suo tempo di 7 minuti e 51 secondi è stato battuto al primo tentativo da Markus Hofbauer, ingegnere dello sviluppo AMG a bordo di una Mercedes-AMG GLC 63 S. Il suv della casa automobilistica di Stoccarda ha fatto un giro di pista completo al Ring fermando le lancette con il tempo di 7:49.369 minuti, più di due secondi più veloce del tempo ottenuto dal suv italiano a settembre 2017.

Mercedes-AMG GLC 63 S ha battuto il giro di pista record di Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio al Nurburgring

Mercedes-AMG GLC 63 S dispone di un motore V8 biturbo da 4,0 litri sotto il cofano con 503 cavalli di potenza e 700 Nm di coppia. Il Suv di Mercedes dispone di una trasmissione automatica a nove velocità. L’accelerazione da zero a 100 km / h richiede 3,8 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km / h. Il SUV ad alte prestazioni è dotato di sospensioni pneumatiche con smorzamento adattivo regolabile, 4Matic + trazione integrale (con distribuzione della coppia completamente variabile), un differenziale autobloccante dell’asse posteriore e un sistema di frenatura ad alte prestazioni. Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio dunque dopo oltre 1 anno perde il primato. Siamo sicuri però che la casa automobilistica del Biscione in futuro proverà ancora a fare suo il titolo di Suv più veloce al mondo.

Leggi anche: Alfa Romeo: il 2019 dovrebbe essere l’anno giusto per il ritorno in America Latina

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: il suo giro record al Nurburgring è stato battuto da Mercedes-AMG GLC 63 S

Leggi anche: Alfa Romeo: si diffonde il noleggio a lungo termine grazie a Be Free Pro

Leggi anche: Alfa Romeo: un’importante novità potrebbe riguardare tutte le auto nel 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo