Alfa Romeo Stelvio è l’auto del Biscione più venduta in Europa nel 2018

Alfa Romeo Stelvio è l'auto del Biscione più venduta in Europa nei primi 6 mesi del 2018, superate le berline Giulia e Giulietta

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio conferma il suo ottimo momento di salute. I dati ufficiali di vendita decretano che il primo suv della casa automobilistica del Biscione è l’auto più venduta dallo storico marchio milanese in Europa nella prima metà del 2018. Stelvio ha raggiunto quota 16.861 unità vendute nel corso del primo semestre del 2018. Si tratta di un ottimo risultato che ha permesso al veicolo di superare non solo Giulia ma anche Giulietta come numero di vendite. Quest’ultima ormai da molti anni era l’auto del Biscione più venduta nel vecchio continente.

Alfa Romeo Stelvio è l’auto del Biscione più venduta in Europa nei primi 6 mesi del 2018, superate le berline Giulia e Giulietta

Altro dato da segnalare a proposito di Alfa Romeo Stelvio è che il suv nei primi 6 mesi del 2018 in Europa è riuscito già a vendere tanto quanto in tutto il 2017. Si tratta di un dato assai significativo che fa pensare che nel 2018 per Stelvio nel nostro continente si possa addirittura pensare al raddoppio delle vendite.

Continuando così le cose, con Giulietta che per il momento non viene rinnovata e la crisi di vendite che riguarda Giulia a causa del calo delle immatricolazioni delle berline tradizionali per molti anni Stelvio possa continuare ad essere l’auto di Alfa Romeo più venduta in Europa.

Questo almeno fino a quando non verrà portato sul mercato il nuovo Suv compatto che potrebbe venire prodotto a Pomigliano e che si candida a ottenere un numero di vendite addirittura superiore allo Stelvio almeno per quanto concerne l’Europa. 

Leggi anche: Volkswagen ritiene che il suo marchio Seat possa competere in Europa con Alfa Romeo

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio è l’auto del Biscione più venduta in Europa nei primi 6 mesi del 2018, superate le berline Giulia e Giulietta

Leggi anche:Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati: ecco quali novità prevedeva l’ultimo piano di Sergio Marchionne

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo