Alfa Romeo Stelvio e Giulia ibride: la produzione partirà a fine 2019?

Secondo indiscrezioni entro fine anno a Cassino partirà la produzione delle versioni ibride di Giulia e Stelvio

di , pubblicato il
Alfa Romeo Giulia e Stelvio Nero Edizione

La crisi delle vendite che Alfa Romeo sta vivendo in questo periodo potrebbe spingere i vertici di Fiat Chrysler Automobiles ad anticipare leggermente i tempi di lancio dei nuovi modelli. In particolare da ambienti sindacali si vocifera che entro fine anno potrebbe partire da Cassino la produzione delle versioni ibride di Alfa Romeo Stelvio e Giulia. Queste nuove varianti delle due più recenti auto della casa automobilistica del Biscione potrebbero dare nuova linfa alle vendite dello storico marchio milanese e dunque anche alla produzione dello stabilimento FCA sito a Piedimonte San Germano. 

Le due vetture potrebbero venire prodotte a partire dalla fine del 2019 secondo le ultime indiscrezioni

Alfa Romeo Stelvio e Giulia ibride saranno dotate di un sistema mild hybrid (ibrido leggero, con un sistema a 48 volt e una turbina ad attivazione elettrica). La stessa sorte durante l’anno potrebbe toccare anche ad altre vetture che fanno parte del gruppo Fiat Chrysler prodotte in altri stabilimenti. Si parla in particolare di Jeep Renegade, Compass e Fiat 500X che saranno prodotte a Melfi.

Ricordiamo infine che sempre nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino ma a partire dal 2020 dovrebbe venire prodotto anche il nuovo suv compatto di Maserati. Questo modello al pari di Alfa Romeo Stelvio e Giulia sarà prodotto anche in versione ibrida.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio: aumenti da 2 mila euro con l’Ecotassa

Alfa Romeo Stelvio e Giulia ibride: le vetture potrebbero venire prodotte a partire dalla fine del 2019 secondo le ultime indiscrezioni

Leggi anche: Alfa Romeo rilancia la sfida ad Audi, Bmw e Mercedes con un nuovo video

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: