Alfa Romeo Stelvio consegue un importante riconoscimento

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è stata eletta Performance SUV 2020 nei premi della rivista 4 × 4

di , pubblicato il
Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è stata eletta Performance SUV 2020 nei premi della rivista 4 × 4. Il team di giudici esperti della rivista 4 × 4 ha premiato il SUV della casa automobilistica del Biscione, per la sua combinazione di dinamica di guida su strada, motore V6 caratteristico e praticità. Alan Kidd, redattore di una rivista 4 × 4, ha commentato: “Ci sono così tanti SUV di prestazioni là fuori adesso, e così tanti di loro sono molto bravi o almeno, molto veloci. Ma non abbiamo trovato nulla che corrisponda allo Stelvio Quadrifoglio per quanto riguarda il puro divertimento di guida.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è stata eletta Performance SUV 2020 nei premi della rivista 4 × 4

“Anche il resto della gamma Stelvio è eccellente, ma il Quadrifoglio è davvero qualcosa di molto speciale. Non si tratta solo di avere un V6 twin-turbo da 510 CV che romba, ma anche da un punto di vista della dinamicità questo veicolo fa cose che nessun altro SUV che abbiamo guidato è stato in grado di eguagliare. Quando lo metti in modalità Race, diventa uno spettacolo assoluto – eppure è ancora del tutto prevedibile e facile da controllare. A differenza di tanti SUV ad alta potenza, non sembra pesante.

“In qualche modo, Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio riesce ancora a essere una valida cinque posti con la capacità di inghiottire anche un enorme carico di merci. Combinando la distribuzione del peso 50:50 con l’architettura a trazione integrale, Stelvio Quadrifoglio è alimentato da un motore a benzina Bi-Turbo V6 da 2,9 CV, 2,9 litri, che gli consente di raggiungere una velocità massima di 285 km orari e passare da zero a 100 km orari in soli 3,8 secondi.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è dotato di una tecnologia avanzata progettata per massimizzare le prestazioni dinamiche, tra cui il sistema di controllo del dominio del telaio Alfa, il selettore Alfa TM DNA Pro con modalità Race e la trazione integrale combinati con il vectoring attivo della coppia Alfa TM.

Leggi anche: Alfa Romeo: ecco quale sarà il primo modello con PSA

Argomenti: