Alfa Romeo Stelvio: da aprile 2017 le versioni base, prezzi da 47.300 euro

Arrivano finalmente per Alfa Romeo Stelvio le versioni base con prezzi che partono da 47.300 euro queste sono disponibili da inizio aprile

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Stelvio Diesel da 180 CV

Alfa Romeo Stelvio, primo suv nella storia del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles a partire dall’inizio di questo mese di aprile vede arricchire la sua gamma con le attese versioni entry level. Arrivano infatti la versione turbo benzina 2.0 da 200 Cavalli di potenza e il turbo diesel 2.2 da 180 CV. Quest’ultima tra l’altro è l’unica versione presente nella gamma del Suv fino a questo momento ad essere dotata di trazione posteriore. 

 

Questa versione di Alfa Romeo Stelvio dovrebbe garantire ai suoi acquirenti buone prestazioni a fronte di consumi ridotti rispetto alla versione da 210 cavalli. Si dovrebbe trattare di una delle varianti più popolari tra i clienti di Stelvio, secondo quelle che sono le previsioni dei dirigenti del Biscione. Il prezzo di questa versione del Suv parte da 47.300 euro e rappresenta il prezzo di partenza dell’intera gamma.

 

A proposito delle nuove versioni di Alfa Romeo Stelvio, il primo contatto con i numerosi tifosi del Biscione avverrà nel corso di un ‘Porte aperte’ organizzato appositamente nel week end dell’8 e del 9 aprile 2017 nelle principali concessionarie italiane di Alfa Romeo. Al momento dunque solo la top di gamma Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio deve ancora uscire sul mercato. Il suo arrivo è previsto entro fine anno con la possibilità molto concreta del suo arrivo dapprima negli Stati Uniti e solo in un secondo momento in Europa. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: l’offerta di aprile 2017 per far crescere le vendite

 

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio

 

Leggi anche: Fiat 500X: nuove accuse dalla Germania per il Crossover

 

Alfa Romeo Stelvio con questa novità si candida ad essere sempre più centrale nella gamma del Biscione. Ricordiamo che negli scorsi mesi il numero uno di Alfa Romeo, l’amministratore delegato Reid Bigland, ha pure ipotizzato che in breve tempo molto probabilmente le vendite del Suv rappresenteranno circa il 50 per cento delle vendite complessive del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles al pari di quanto sta avvenendo in Maserati con il Suv Levante.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Maserati

I commenti sono chiusi.