Alfa Romeo Sauber: 138 giri nell’ultimo giorno di test a Barcellona

Alfa Romeo Sauber: ieri 138 giri per Charles Leclerc e Marcus Ericsson nel circuito di Montmelò.

di , pubblicato il
Alfa Romeo Sauber

Alfa Romeo Sauber è stata protagonista dei primi test ufficiali di Formula 1 nel circuito di Montmelò a Barcellona. La nuova scuderia nell’ultimo dei 4 giorni di prova ha cercato di recuperare il tempo perso nei giorni precedenti a causa delle pessime condizioni meteo. Non a caso i due piloti Charles Leclerc e Marcus Ericsson hanno inanellato un totale di 138 giri. In questo modo la vettura che riporta Alfa Romeo in Formula 1 è stata testata in diverse condizioni d’asfalto. Da segnalare nella mattinata di ieri un piccolo problema alla monoposto di Marcus Ericsson protagonista di un fuoripista che ha costretto i commissari del circuito ad interrompere le prove per un po’ di tempo.

Alfa Romeo Sauber: ieri 138 giri per Charles Leclerc e Marcus Ericsson nel circuito di Montmelò

Ericsson ha girato fino alle ore 14 compiendo ben 79 giri e ottenendo il tempo di 1:23.825. Il pilota si è detto assai soddisfatto di questi primi test con la vettura che inizia a fare progressi. Poi successivamente è toccato a Charles Leclerc il quale ha ottenuto un tempo di 1:22.808. Anche il pilota monegasco si è detto soddisfatto dei test sicuramente utile a saggiare le capacità dell’auto con diverse condizioni d’asfalto. Il team principal di Alfa Romeo Sauber, Frederic Vasseur, ha parlato di settimana molto produttiva per il suo team in Spagna. Cresce la curiosità di vedere quali saranno i progressi della scuderia del Biscione la prossima settimana.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio NRING protagonista al Salone di Ginevra 2018: ecco le novità relative alla versione speciale del Suv proposta in edizione limitata 

 

Alfa Romeo Sauber: ieri 138 giri per i due piloti della scuderia Charles Leclerc e Marcus Ericsson nel circuito di Montmelò dopo le difficoltà dei giorni precedenti

 

Leggi anche: Alfa Romeo: ecco come la casa automobilistica del Biscione tenterà di conquistare il mercato auto degli Stati Uniti nei prossimi anni

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,