Alfa Romeo: a Pomigliano il suv compatto? a fine luglio Marchionne potrebbe dare conferme

A fine luglio importante incontro tra sindacati e Fiat Chrysler per parlare del futuro di Pomigliano che potrebbe ospitare il nuovo Suv di Alfa Romeo.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo C-Suv

A fine luglio ci sarà un importante incontro tra sindacati e manager di Fiat Chrysler per parlare del futuro dello stabilimento di Pomigliano. Qui, al momento, viene prodotta Fiat Panda che però con la prossima generazione verrà spostata in Polonia dove già vengono prodotte Lancia Ypsilon e Fiat 500.

A Pomigliano, come chiarito dal numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, arriveranno vetture premium. Tra queste quasi certamente vi sarà anche un nuovo modello di Alfa Romeo.

Sarà il Suv compatto di Alfa Romeo il primo nuovo modello ad essere prodotto a Pomigliano?

Si vocifera che si tratterà del nuovo suv compatto, che dovrebbe essere annunciato il prossimo anno. Forse questo modello inizialmente verrà prodotto a Cassino e poi spostato a Pomigliano. Sono queste le ultime indiscrezioni che arrivano dai soliti bene informati.

Questo anche considerato che a Cassino, in questo momento, è stato indetto uno sciopero per il troppo lavoro e dunque sembra difficile poter pensare di aggiungere un nuovo modello a quelli che vengono già prodotti e cioè Alfa Romeo Giulia, Stelvio e Giulietta. 

Leggi anche: Maserati GranTurismo 2018, le prime immagini arrivano da New York

 

Alfa Romeo C-Suv

Alfa Romeo C-Suv: potrebbe essere questo il primo modello nuovo ad essere prodotto a Pomigliano dove attualmente si produce Fiat Panda

 

Leggi anche: Fiat Chrysler USA ha mostrato nelle scorse ore alcune delle sue novità per il futuro

Per il futuro, inoltre, non si esclude che lo stabilimento Fiat Chrysler di Pomigliano, dopo aver salutato Fiat Panda, possa accogliere nuovi modelli premium.

Tra questi si vocifera anche il Suv compatto di Maserati, un modello al momento non ancora confermato ma su cui ieri il numero uno della casa automobilistica del Tridente, l’amministratore delegato Reid Bigland, si è detto molto possibilista.

Pomigliano, dopo le recenti ristrutturazioni, è stato definito da Sergio Marchionne come una fabbrica moderna e capace di produrre anche vetture di altissimo livello.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler