Alfa Romeo: i numeri del 2016 in Europa fanno ben sperare per il 2017

Alfa Romeo cresce bene in Europa nel 2016, merito dell'esordio della berlina Giulia ma anche del buon andamento nelle vendite di Giulietta

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo è stata protagonista nel 2016 in Europa grazie ad un incremento delle vendite pari a +16,4 per cento rispetto al 2015. Questo risultato da poco annunciato sta creando grande entusiasmo in tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti della celebre casa automobilistica del Biscione. In particolare analizzando nel dettaglio questo risultato ci accorgiamo che la crescita del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles la si deve in particolar modo all’esordio sul mercato della berlina Alfa Romeo Giulia che fin da subito ha mostrato di essere ben gradita agli automobilisti del vecchio continente. In totale in pochi mesi la berlina di segmento ‘D’ è riuscita ad ottenere in Europa 10.500 immatricolazioni. 

L’exploit di Alfa Romeo merito di Giulia e anche di Giulietta

Oltre alla Giulia comunque un ruolo importante lo ha avuto anche la nuova Giulietta che dopo il restyling dello scorso febbraio è tornata nuovamente ad essere una delle vetture più amate in Europa del suo segmento raccogliendo ben 42 mila immatricolazioni. In totale dunque Alfa Romeo nel 2016 in Europa ha ottenuto 66.172 immatricolazioni. Ottimo il risultato di dicembre con 6.200 consegne ed una crescita del 43,7 per cento che hanno mostrato dunque un finale di stagione in crescendo per il brand di Arese.

Leggi anche: Fiat Chrysler, crescita record in Europa nel 2016 grazie ad Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia: con 10.500 immatricolazioni in Europa è stata protagonista della crescita del Biscione

Leggi anche: Audi Q8, ecco come potrebbe essere il suo aspetto definitivo

Tra l’altro la crescita di Alfa Romeo è abbastanza omogenea in tutti i grandi paesi con i migliori risultati che arrivano da Italia, Germania e Spagna. Unica nota stonata arriva dal Regno Unito dove la casa automobilistica del Biscione perde il 3 per cento rispetto al 2015. Questi numeri positivi per il 2016 fanno ben sperare anche per il prossimo anno. Con la berlina Giulia che finalmente viene venduta da inizio anno con la sua gamma al completo e l’imminente arrivo nel corso della primavera del primo suv nella storia del Biscione, Alfa Romeo Stelvio, le cose non possono che migliorare ulteriormente.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo

Leave a Reply