ALFA ROMEO, FORMULA 1

Alfa Romeo e McLaren, matrimonio in vista in Formula 1 dopo il divorzio da Honda?

Da qualche ora gira voce che in Formula 1, dopo il divorzio tra McLaren e Honda, la scuderia inglese possa essere interessata ad un sodalizio con Alfa Romeo

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo F1

McLaren sarebbe vicinissima al divorzio da Honda dopo le ultime non esaltanti stagioni in Formula 1. Nelle ultime ore a proposito di questa situazione si sta diffondendo la voce secondo cui il famoso team inglese potrebbe decidere di unire le forze con Alfa Romeo. La celebre casa automobilistica del Biscione potrebbe così fare il suo ritorno in Formula 1 dopo molti anni di assenza. Ovviamente al momento si tratta di una semplice voce e non sappiamo quanto questa indiscrezione possa essere fondata.

Alfa Romeo torna in Formula 1 grazie a Mclaren?

Se è vero infatti che Alfa Romeo sta pensando ad un clamoroso ritorno in Formula 1, così come più volte annunciato dal numero uno di Fiat Chryler Automobiles Sergio Marchionne, non è detto che questo avvenga grazie alla collaborazione con McLaren. Infatti ora come ora per la scuderia inglese l’ipotesi più probabile per il 2018 è quella di un ritorno al sodalizio con Mercedes. 

 

Questo anche perchè Sergio Marchionne, che sul ritorno in Formula 1 del Biscione ha parlato più volte, ha spesso aggiunto che un eventuale ritorno di Alfa Romeo in F1 sarebbe con una propria scuderia e non come fornitrice di motori per altri team. Tuttavia alcuni fanno notare che visto che Sergio Marchionne ha detto  chiaramente nei mesi scorsi che vuole rilanciare il marchio in F1  questo con Mclaren potrebbe essere un modo brillante per farlo.

Leggi anche: Formula 1: mercato piloti, ecco le mosse di Ferrari, Mercedes e Red Bull

 

Alfa Romeo F1 Alfa Romeo F1

 

Leggi anche: Formula 1: Nico Rosberg torna su Ferrari? le parole di Toto Wolff

 

Sarebbe particolarmente attraente l’idea che McLaren sia disposta a pagare per il privilegio di  avere motori  targati Alfa Romeo sebbene sempre di derivazione Ferrari, soprattutto se Fernando Alonso volesse essere parte del progetto. Questo potrebbe essere un primo step per il brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles per il rientro nella massima competizione automobilistica prima di un ritorno con una propria scuderia.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Formula 1

I commenti sono chiusi.