Alfa Romeo e Maserati: le news più importanti della settimana (3/9 aprile)

Alfa Romeo e Maserati: ecco le notizie più importanti che hanno riguardato in questa settimana dal 3 al 9 aprile i due brand di Fiat Chrysler

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo e Maserati

Alfa Romeo e Maserati anche nella settimana dal 3 al 9 aprile 2017 sono state protagoniste nel mondo dei motori con tante notizie interessanti. Partendo dalla casa automobilistica del Biscione, ancora una volta l’azienda milanese è stata tra le più attive con tante news che hanno catturato l’attenzione di appassionati e addetti ai lavori. Ad inizio settimana ad esempio molto scalpore ha fatto l’annuncio dell’arrivo sul mercato delle versioni base del Suv Alfa Romeo Stelvio. 

 

Ci riferiamo alle versioni con motore turbo diesel da 180 cavalli e turbo benzina da 200 cavalli. Queste da aprile sono finalmente ordinabili con prezzi che partono da 47.700 euro per la versione diesel che sarà dunque il modello più economico della gamma e anche l’unico ad essere dotato di trazione posteriore. Altra notizia molto interessante arriva dagli USA, dove Alfa Romeo è una delle poche marche di Fiat Chrysler Automobiles a crescere sul mercato in maniera piuttosto forte. L’incremento rispetto allo stesso mese dello scorso anno è pari a +1.191%.

 

Per Alfa Romeo comunque le buone notizie arrivano un po’ dappertutto. Anche in Spagna, Germania e Italia infatti la crescita delle vendite è piuttosto marcata. Un’ottima notizia per il Biscione è quella che è arrivata da Alfredo Altavilla, il quale ha confermato nei giorni scorsi l’entrata ufficiale in Altagamma del brand di Arese. A marzo in Italia Alfa Romeo Giulia ha superato nelle vendite complessive le rivali tedesche di Bmw Serie 3 e Mercedes Classe C.

 

E’ stata poi annunciata anche un’offerta molto interessante che per tutto il mese di aprile riguarderà Alfa Romeo 4C. Nel frattempo il Suv Stelvio nelle sue nuove versioni è stato mostrato in un nuovo porte aperte l’8 e il 9 aprile. Infine una bella notizia arriva da Cassino dove nello stabilimento FCA in cui vengono prodotte Giulia e Stelvio verranno assunti nei prossimi giorni 500 nuovi lavoratori e inoltre è stato confermato l’arrivo del terzo modello del nuovo corso del Biscione che sarà prodotto sempre a Cassino dal 2018. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo 4C: importante promozione ad aprile 2017 in Italia

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia

 

Leggi anche: Fiat Chrysler Cassino: 500 nuove assunzioni nella fabbrica di Alfa Romeo Giulia e Stelvio

 

Anche per Maserati le notizie in questa settimana sono state numerose e tutte molto interessanti. La casa automobilistica del Tridente infatti ha fatto parlare di se’ per motivi diversi. Si è tornati nuovamente a parlare di Maserati Alfieri, la vettura presentata alcuni anni fa in versione concept di cui si sono perse le tracce. Reid Bigland ha confermato che il modello si farà ma non arriverà nel 2018 come si pensava fino a poco tempo fa.

 

Ha destato molto scalpore anche la notizia che il Suv Maserati Levante nel Regno Unito nei giorni scorsi ha messo in mostra le sue qualità off road sfidando un purosangue da corsa. Infine si è ribadito che il 2017 è un anno chiave dal punto di vista produttivo per il raggiungimento dell’obiettivo delle 70 mila immatricolazioni per il 2018.

 

Leggi anche: Maserati: il 2017 anno chiave sul fronte dei volumi produttivi

 

Alfa Romeo e Maserati

Alfa Romeo e Maserati

 

Leggi anche: Maserati Alfieri: ancora incerto il suo destino

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Maserati