Alfa Romeo, Maserati o Jeep nel futuro di Pomigliano, il 31 marzo la decisione

Appassionati e addetti ai lavori si chiedono quali saranno i modelli di Alfa Romeo, Jeep e Maserati coinvolti nella trasformazione di Pomigliano

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfredo Altavilla

Ieri ha fatto molto rumore la notizia secondo cui Fiat Chrysler ha intenzione di produrre nello stabilimento di Pomigliano auto premium, mentre Fiat Panda sarà trasferita altrove forse in Polonia. Subito ci si è chiesti quali saranno le vetture che verranno prodotte a partire dal 2019 in Campania. I brand interessanti sono Alfa Romeo, Maserati e Jeep.

 

Qualcuno ha ipotizzato che sarà la nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta ad essere prodotto a Pomigliano a partire dal 2019 o forse dal 2020. Altri parlano del suv compatto di Maserati che a quanto pare sarebbe  nei programmi della casa automobilistica italiana per il futuro prossimo. Ma c’è stato anche chi è pronto a scommettere che in futuro in questo polo industriale verrà prodotto un modello di Jeep.  

 

Alfredo Altavilla, responsabile di Fiat Chrysler Automobiles nell’area EMEA ha detto che per Pomigliano esiste un piano che verrà rivelato il prossimo 31 marzo in un incontro con i sindacati. In effetti proprio i sindacati avevano mostrato nelle scorse ore qualche perplessità dinnanzi alle notizie che arrivavano da Ginevra, dove Marchionne ha rivelato che Fiat Panda non sarà più prodotta in quel sito.

 

Quello che i sindacati chiedono e di essere coinvolti nelle decisioni che riguarderanno il futuro dei circa 4500 dipendenti che lavorano in quella fabbrica di Fiat Chrysler. Ed ecco allora che diventa importante sapere quanti e quali modelli di Alfa Romeo, Jeep o Maserati saranno realizzati in Campania.

 

Leggi anche: Jeep Compass 2017: da oggi si aprono gli ordini in Italia, a giugno il Suv in concessionaria

 

Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati

Alfa Romeo, Jeep e Maserati: quali saranno le auto che verranno prodotte in futuro a Pomigliano?

 

Leggi anche: Sergio Marchionne sacrifica Lancia per concentrarsi su Alfa Romeo e Maserati

 

Altavilla oltre ad aver chiarito questa importante questione che riguarda il futuro di Alfa Romeo, Jeep e Maserati ha pure specificato che la nuova generazione di Fiat Panda dovrebbe arrivare nel 2020 e inoltre ha pure ribadito i concetti espressi da Sergio Marchionne su Volkswagen. Il top manager infatti ha confermato che un possibile accordo gioverebbe molto ad entrambe le società.

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler, Jeep, Maserati

Leave a Reply