Alfa Romeo: per le novità importanti si aspetta il 2018, per adesso tutto tace

Questo finale di 2017 non dovrebbe portare grosse novità per Alfa Romeo che invece il prossimo anno potrebbe annunciare l'arrivo di qualche nuovo modello

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Suv

Questa fine di 2017 non dovrebbe regalare grandi novità ai numerosi fan di Alfa Romeo. Per il momento la casa automobilistica del Biscione è concentrata nel raggiungimento degli obiettivi di vendita prefissati per questo 2017. Si tratta, tra l’altro, di un traguardo non facile da raggiungere visto il brusco stop alle vendite di Alfa Romeo Giulia e Stelvio in Cina a causa del cambiamento sulle leggi relative alle importazioni di auto che hanno causato un rallentamento della domanda. Ciò ha avuto come conseguenza una riduzione del 10 per cento nella produzione giornaliera di auto Alfa Romeo nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. 

 

Si moltiplicano le voci e le indiscrezioni sul web e fioccano i render ma per adesso nessuna notizia ufficiale da Alfa Romeo

 

Nonostante ciò in tanti attendono l’annuncio dell’arrivo nella gamma del brand milanese di  nuovi modelli. Si era vociferato di alcune importanti novità pronte ad arrivare nel corso del 2018 ma per il momento tutto ancora tace. Nonostante ciò sul web si diffondono le voci e le indiscrezioni e fioccano i render di chi prova ad immaginare come saranno le future vetture della storica casa automobilistica italiana. In ogni caso, tra i primi ad arrivare dovrebbero esserci due Suv. Il primo sarà realizzato a Mirafiori accanto a Maserati Levante con il quale probabilmente condividerà la stazza. Un Altro Suv dovrebbe essere prodotto a Pomigliano e si tratterà di un urban crossover.

 

Inoltre negli scorsi mesi dall’estero è arrivata l’ipotesi secondo cui sempre nel 2018 potrebbe essere annunciata anche la fabbricazione di una versione coupè di Alfa Romeo Giulia, la quale verrebbe realizzata sempre a Cassino. Non sappiamo onestamente se davvero tutti o alcuni di questi modelli verranno annunciati prossimamente. I continui rinvii all’arrivo dei nuovi modelli preoccupano non poco tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti del famoso brand del Biscione. Ci si augura a questo punto che con il nuovo piano quinquennale di inizio 2018, il numero uno di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne possa finalmente fare chiarezza su quelle che saranno le prossime mosse di Alfa Romeo per tornare grande nel segmento premium del mercato auto. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo: ad ottobre male in Germania bene nel Regno Unito e in Francia

 

Alfa Romeo E-Suv

Questo finale di 2017 non dovrebbe portare grosse novità per Alfa Romeo che invece il prossimo anno potrebbe annunciare l’arrivo di qualche nuovo modello ad arricchire la sua gamma

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio potrebbe essere usata come base nel 2019 per il lancio di una Zagato TZ Coupè

 

Tra i modelli futuri anche la nuova generazione di Giulietta e la nuova ammiraglia

 

Ricordiamo che oltre ai due suv e alla Giulia Coupè, i fan della casa automobilistica milanese aspettano con ansia anche notizie riguardanti la futura generazione di Giulietta. Per vedere questo modello però a quanto pare si dovrà aspettare molto più di quanto previsto inizialmente. Questo in quanto i dirigenti del Biscione hanno fatto intuire molto chiaramente negli scorsi mesi che prima si vuole dare priorità a modelli come i Suv che possono essere venduti bene in tutto il mondo.

 

Lo stesso vale per la futura ammiraglia che inizialmente si pensava potesse arrivare come primo modello dopo Giulia e Stelvio e che invece potrebbe vedere ritardare il suo arrivo visto e considerato lo stato di crisi in cui versa il settore delle berline di lusso che negli ultimi tempi hanno perso terreno in favore dei suv nei mercati auto principali come quello americano e quello cinese.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo

I commenti sono chiusi.