Alfa Romeo: il suv grande sarà prodotto a Mirafiori

Sembrava uscito di scena ma invece si torna a parlare del futuro E-Suv del Biscione

di , pubblicato il
Alfa Romeo grande suv

Secondo indiscrezioni provenienti da ambienti sindacali il nuovo suv di grandi dimensioni di Alfa Romeo potrebbe venire prodotto presso lo stabilimento di Mirafiori, dove attualmente viene prodotto Maserati Levante ed in futuro partirà la produzione anche della Fiat 500 elettrica. Il nuovo modello dovrebbe così garantire la piena occupazione dello stabilimento che non arriva da anni facili visto il calo della domanda per il suv Maserati Levante e l’uscita di scena dell’altro modello che in quella fabbrica veniva prodotto e cioè Alfa Romeo MiTo. 

Sembrava uscito di scena ma invece si torna a parlare del futuro E-Suv del Biscione

Il Suv grande di Alfa Romeo che potrebbe chiamarsi Castello potrebbe arrivare nel 2022 e il suo debutto potrebbe consentire alla casa automobilistica del Biscione di crescere ancora in mercati fondamentali a livello globale come quello americano e soprattutto quello cinese che negli ultimi anni hanno dimostrato di gradire molto suv di grandi dimensioni.

La vettura dello storico marchio milanese dovrebbe avere una dimensione intorno ai 5 metri e motori più potenti rispetto a Stelvio e Giulia. La piattaforma potrebbe essere la stessa di Giulia e Stelvio ma in versione allungata.

Il suo arrivo avverrà dopo l’introduzione del terzo nuovo modello del Biscione, un crossover compatto che sarà prodotto a Pomigliano dal 2020. Vedremo dunque se questa indiscrezione provenienti dal mondo dei sindacati troverà conferme ufficiali nel corso dei prossimi mesi da parte dei dirigenti del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: facciamo un confronto con le rivali di Audi, Bmw e Mercedes in USA

Alfa Romeo E-Suv: il veicolo potrebbe venire prodotto a Mirafiori dal 2022 secondo quanto trapela da fonti sindacali

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio: aumenti da 2 mila euro con l’Ecotassa

Argomenti: