Alfa Romeo GTV: dal 2021 metterà nel mirino le auto di Audi, Bmw e Mercedes

Alfa Romeo GTV: la nuova sportiva del Biscione dovrebbe arrivare nel 2021 per sfidare le rivali di Audi, Bmw e Mercedes.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo GTV è una delle auto che in futuro arricchiranno la gamma della casa automobilistica del Biscione. Molto probabilmente questo modello di Alfa Romeo, secondo quanto trapelato, potrebbe arrivare nel 2021. L’auto potrebbe mettere in seria difficoltà le rivali del segmento tra cui citiamo Audi RS5, BMW M4 e Mercedes-AMG C63 S Coupe.

La vettura dello storico marchio milanese sarà una coupè sportiva 2+2 dalle prestazioni davvero elevate. Questo grazie in particolare alla presenza di un motore ibrido da 600 cavalli che dovrebbe garantire un’accelerazione davvero notevole.

Alfa Romeo GTV: la nuova sportiva del Biscione dovrebbe arrivare nel 2021 per sfidare le rivali di Audi, Bmw e Mercedes

Alfa Romeo GTV la cui sigla sta per Gran Turismo Veloce, avrà molto in comune con la berlina di segmento D Alfa Romeo Giulia. Entrambe le auto sorgono sulla piattaforma modulare Giorgio. Anche la carrozzeria soprattutto per quello che riguarda la zona anteriore sarà molto simile. Le maggiori differenza riguarderanno la zona posteriore dove la GTV avrà le classiche caratteristiche di un’auto coupè.

Alfa Romeo GTV sarà dotati dello stesso motore  V6 2.9 della Giulia Quadrifoglio. Questo però non avrà 510 cavalli ma bensì circa 600.Questo grazie alla componente elettrica, che sarà denominata E-Boost, che aumenterà la potenza complessiva del 25 per cento. Altre caratteristiche dell’auto sono la presenza della trazione integrale con Torque Vectoring  e una perfetta distribuzione dei pesi tra asse anteriore e asse posteriore.

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati nei guai: Donald Trump vuole mettere una tassa del 25% sulle auto europee

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo GTV: la nuova sportiva del Biscione dovrebbe arrivare nel 2021 per sfidare le rivali di Audi, Bmw e Mercedes

Leggi anche: Volkswagen ritiene che il suo marchio Seat possa competere in Europa con Alfa Romeo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo

I commenti sono chiusi.