Alfa Romeo Giulietta 2019: in Europa potrebbe fare la differenza

Alfa Romeo Giulietta 2019 sarà una vettura importante per la casa del Biscione, in Europa infatti questo modello potrebbe assicurare molte vendite

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulietta 2019

Alfa Romeo Giulietta 2019 è una delle future vetture della casa automobilistica del Biscione che presto arriveranno ad arricchire la sua gamma. Non è ancora chiaro quando esattamente questo modello arriverà. Qualcuno ipotizza nel 2019, altri parlano del 2020. Di certo quando questo modello arriverà si tratterà di un veicolo destinato a far parlare a lungo di se’ appassionati e addetti ai lavori. La nuova Alfa Romeo Giulietta è una vettura che almeno per quanto concerne l’Europa potrebbe far fare il decisivo salto di qualità nelle vendite al brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles. 

 

Alfa Romeo Giulietta 2019: ecco come potrebbe essere

 

Al momento come detto non si hanno molte certezze sulla nuova Alfa Romeo Giulietta 2019. Di questo modello sappiamo che molto probabilmente verrà realizzata su una versione accorciata della piattaforma modulare Giorgio e dunque potrebbe essere dotata di trazione posteriore. Questa notizia che in precedenza sembrava certa al 100 per cento adesso però incontra qualche voce dubbiosa.

 

Quello che è certo è che la futura Alfa Romeo Giulietta 2019 dovrà essere un’auto in grado di provare  fare meglio di temibili concorrenti del calibro di Volkswagen Golf o Peugeot 308. L’obiettivo dei tecnici della casa automobilistica del Biscione con questo futuro modello è quello di creare una compatta di qualità, che sia efficiente, con un comportamento dinamico impeccabile e naturalmente con un design spettacolare.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: il video promozionale di giugno conquista tutti

 

Alfa Romeo Giulietta 2019

Alfa Romeo Giulietta 2019: il rendering di INDAV Design

 

Leggi anche: Bmw Serie 3 2019: cura dimagrante per contrastare Alfa Romeo Giulia

 

Secondo gli addetti ai lavori, la nuova Alfa Romeo Giulietta 2019 sarà in un certo senso una sorta di  evoluzione tecnica della Giulia, mantenendo la nuova piattaforma ma in una versione più compatta. Ovviamente i numerosi fan del brand di Arese sognano ipotizzando una Giulietta Veloce da 280 CV e una Giulietta Quadrifoglio in grado di competere con vetture come Audi RS3 o BMW M2. Vedremo se in futuro le cose andranno realmente così per questa vettura che potrebbe essere realizzata nello stabilimento FCA di Pomigliano. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler